Atletica, Shelly Ann Fraser positiva ad un oppiaceo: la campionessa olimpica dei 100 metri dovrà star ferma per 6 mesi

Shelly Ann Fraser campionessa dei 100m

La giamaicana Shelly Ann Fraser, campionessa dei 100m alle ultime olimpiadi, è stata squalificata per 6 mesi per doping. L’atleta è stata, infatti, trovata positiva all’ossicodone, un oppiaceo analgesico, durante una gara svoltasi a Shanghai, in Cina. La Fraser ne avrebbe fatto uso solamente per calmare un forte mal di denti visto che i medicinali dei medici cinesi non ci erano riusciti. Potrà, comunque, tornare alle gare il 7 gennaio prossimo.

About Martin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *