Salto con gli sci, CdM: harakiri Uhrmann e Stoch vince a Lingenthal

Kamil Stoch si è trovato improvvisamente primo nella gara di Lingenthal in Germania: deve però la sua vittoria a un Uhrmann in vena di harakiri

SALTO CON GLI SCI COPPA DEL MONDO STOCH LINGENTHAL – Kamil Stoch vince la sua prima gara stagionale a Lingenthal (HS 140) in Germania: alle sue spalle Morgenstern e Ammann. Prima manche nel segno di Uhrmann che atterra a 146.5 metri facendo il nuovo record della pista. Nella seconda super Schlierenzauer con 140 metri, ma il bello deve tutto arrivare: Stoch atterra davanti ai due contendenti della Coppa del Mondo pronto per il terzo posto, ma la doppia steccata di Koudelka e Uhrmann (115 metri!) gli regalano la vittoria. Quarto Kofler e quinto Schlierenzauer.

Nella prima manche immenso Uhrmann che atterra a 146.5 metri e fa il vuotO. Il secondo, Koudelka, dista ben 11 punti. Poi buon salto di Morgenstern e di Stoch, Non benissimo Ammann e Malysz, anche se sono tra i primi sei. Ancora fuori condizione Vassiliev, Kuettel e Schmitt. Ancora incolore la prova di Romoeren, Remen-Evensen e Bardal per la Norvegia, Loitzl per l’Austria, nessuno qualificatosi per la seconda manche dove invece vanno Schlierenzauer  (influenzato dalla decisione dei giudici di abbassare la stanga di partenza) e Koch, anche se per il rotto della cuffia, e un Colloredo che gara dopo gara convince sempre di più.

Nella seconda manche Koch e Jacobsen riscaldano il pubblico con un 134.5 e 133, prima del 140 di Schlierenzauer che con questo salto va nei primi 10. Imbarazzante Hautamaeki che apre i primi 10 in lotta per la vittoria: tutti si fermano sui 130-134 metri, poi arriva Ammann che atterra a 138.5 salutando tutti. Poi Stoch che va con 136.5 va davanti sia allo svizzero che a Morgenstern. Poi succede l’incredidibile: Koudelka che va a 125.5 e scende al 6° posto e Uhrmann che addirittura fa peggio arrivando a 115 e buttando all’aria la vittoria che va al polacco.

Classifica finale (primi 10):

1.    Kamil Stoch (Pol) 13.0m 136.5m 264.6 punti

2.    Thomas Morgenstern (Aut) 134.0m 134.0m 264.0 punti

3.    Simon Ammann (Svi) 130.5m 138.5m 263.3 punti

4.    AndreasKofler (Aut) 129.0m 133.5m 249.4 punti

5.    Gregor Schilenzauer (Aut) 122.5m 140.0m 248.2 punti

6.    Roman Koudelka (Cze) 137.0m 125.5m 247.8 punti

7.    Adam Malysz (Pol) 130.5m 130.0m 246.0 punti

8.   Tom Hilde(Nor) 129.0m 130.5m 243.7 punti

9.    Janne Happonen (Fin) 130.5m 131.0m 242.2 punti

10.  Severin Freund (Ger) 127.5m 131.5m 242.1 punti

About Gianmatteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *