Salto con gli sci, CdM: a Vikersund sorridono solo Schlierenzauer e Morgenstern

A Vikersund Morgenstern ha conquistato i punti che gli regalano la seconda sfera di cristallo in carriera

SALTO CON GLI SCI COPPA DEL MONDO VIKERSUND SCHLIERENZAUER MORGENSTERN – Nella seconda giornata di volo con gli sci di Vikersund (HS 225) in Norvegia trionfo austriaco: Schlierenzauer vince in scioltezza (male, si fa sempre per dire, Remen-Evensen nel secondo salto) mentre Morgenstern conquista la sua seconda sfera di cristallo in carriera, chiudendo oggi al 5° posto. Alle spalle del ritrovato Gregor si piazzano proprio il norvegese, l’eterno Malysz e lo svizzero Ammann. Gara rovinata nel primo salto dalla decisione dei giudici di abbassare la stanga dopo i 240 metri di Happonen, ma che fa vivere grandi emozioni con i soliti nomi noti. Nel secondo salto gli ultimi cinque danno vita a un vero spettacolo, con salti da record per Ammann e Schlierenzauer che fanno impazzire il pubblico presente.

Nella prima manche discrete misure fino al 19°, poi tocca a Happonen che va a 240 metri e fa abbassare la stanga per evitare ai volatori di finire direttamente in braccio al pubblico. Dopo qualche salto stanga ancora più abbassata e ne subiscono tutti. Tutti tranne Remen-Evensen che arriva a 230.5 metri. Un alieno sul trampolino da voli. Come Schlierenzauer che nelle stesse condizioni arriva “solo” a 227. Poi si torna ai migliori degli umani: Koch 206, Hilde 207, Malysz 213 e Ammann 209.5. Bene, e a sorpresa, anche Morgenstern che arriva a 216.5.

Nella seconda manche la voce grossa la fa Kranjec con i suoi 210.5 m. e recupera molte posizioni. Poi Hautamaeki va a 218.5 e comincia a far capire che da qui in poi comincia la vera gara: Koch va a 210, Hilde a 208.5. Poi il delirio con Ammann che atterra a 238.5 metri stabilendo il nuovo record elvetico. Risponde alla grande Happonen con 219 metri. A Morgenstern bastano i 216.5 metri per vincere, per la seconda sfera di cristallo in carriera. Malysz arriva a 230 metri e si prende il podio prima degli aerei: Schlierenzauer arriva a 237.5 metri battendo i 226 di Remen-Evensen.

Classifica finale:

1.    Gregor Schlierenzauer (Aut) 227.0m 237.5m 487.5 punti

2.    Johan Remen-Evensen (Nor) 230.5m 226.0m 476.7 punti

3.    Adam Malysz (Pol) 213.0m 230.5m 447.8 punti

4.    Simon Ammann (Svi) 209.5m 238.5m 446.6 punti

5.    Thomas Morgenstern (Aut) 216.5m 216.5m 431.7 punti

6.    Janne Happonen (Fin) 240.0m 219.0m 429.8 punti

7.    Martin Koch (Aut) 206.5m 210.5m 413.3 punti

8.   Tom Hilde (Nor) 207.0m 208.5m 409.4 punti

9.    Matti Hautamaeki (Fin) 195.5m 218.5m 401.6 punti

10.  Ole Marlus Ingvaldsen (Nor) 210.0m 196.5m 379.0 punti

About Gianmatteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *