Basket, Trinchieri: “Voglio avere almeno una freccia da tirare”

Mission Impossible in casa NGC Cantù. Andrea Trinchieri sa che se per portare Cantù in semifinale è servita un impresa, per portarla in finale servirà un miracolo sportivo. Perchè di fronte c’è Siena. Il coach della NGC non si nasconde: “Tutto dice, e lo faccio anch’io col mal di stomaco, che la nostra semifinale la vincerà Siena. Credo, spero e voglio avere almeno una freccia da tirare.” Nella sua faretra c’è sicuramente il calore del Pianella, che non mancherà. Poi, una parola sull’altra semifinale: “Di là è tutto aperto. Milano può vincere a Caserta, Caserta lo ha già fatto a Milano e ha il fattore X: Jumaine Jones, l’unico vero fuoriclasse di questo campionato”

About Gianmatteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *