Calcio, Liverpool-Arsenal finisce 1-1. Protagonista Pepe Reina, croce e delizia per i Reds

Pepe Reina, croce e delizia di Liverpool-Arsenal

Liverpool-Arsenal, la partita di cartello della prima di campionato in Premier si chiude 1-1 grazie ai gol di N’gog e all’autorete di Reina. All’inizio i due mister optano per schieramenti opposti: più prudente Wenger con Eboue al posto di Walcott e più sbilanciato Hodgson con Gerrard accanto a Mascherano in mediana. Questo atteggiamento paga per i Reds che nel primo tempo, senza fare cose eccezionali, tengono a bada ai Gunners e si construiscono due buone azioni con Glen Johnson di sinistro (risponde alla grande Almnuia) e N’Gog di testa (salva Clichy sulla linea). Ma quando tutto lasciava presagire il meglio, ecco che Joe Cole, con un’intervento da codice penale, abbatte Koscielny e si becca il rosso a pochi minuti dall’intervallo.

Nella ripresa dopo pochi minuti ecco quello che non ti aspetti: Mascherano ruba palla, serve N’Gog che entra in area e fulmina sul primo palo il solito, pessimo, Almunia. Reds 1-0 nonostante l’inferiorità numerica. Wenger le prova tutte con Walcott, Rosicky e Van Persie e i cambi danno i loro frutti: prima l’inglese trova Reina sulla sua punizione insidiosa, poi il ceco si vede negare il gol, dopo una splendida azione personale, ancora dal portiere spagnolo. Quando mancano pochi secondi al 90′ il migliore in campo commette la papera dell’anno: cross dalla sinistra, esce male Reina, la palla colpisce Chamakh e va sul palo; nel tentativo di rinviarla lo spagnolo si getta sul pallone, ma in un modo talmente goffo che la palla lo colpisce e termina con lui in rete. Nei 5 minuti di recupero c’è tempo solo per l’espulsione di Koscielny che fa il paio con quella di Joe Cole (ottimo esordio per entrambi!!!).

About Gianmatteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *