Premier League: Chelsea-Manchester United 2-1, rimonta vincente dei Blues

Frank Lampard, esulta dopo il gol decisivo (Getty Images)

PREMIER LEAGUE CHELSEA MANCHESTER UNITED / LONDRA(Gran Bretagna) – Nel recupero della 18esima giornata di Premier League il Chelsea batte per 2 a 1 il Manchester United e ferma la corsa (quasi) inarrestabile dei Red Devils. Ad inizio gara Ferguson schiera il tridente delle meraviglie Nani-Rooney-Hernandez mentre Ancelotti lascia in panchina Didier Drogba e si affida a Torres ed Anelka. Partita bella ed equilibrata a Stamford Bridge. A sbloccarla è Wayne Rooney al 29’. Il numero 10 dello United riceve palla da Nani e da fuori area fa partire un destro che finisce nell’angolino di sinistra. Il Chelsea prova a reagire e va vicino a gol con Lampard e Malouda. Nel secondo tempo i Blues trovano il pareggio dopo appena 9 minuti. È il nuovo acquisto David Luiz ad impattare la partita con un tiro di destro sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nel Chelsea entra Drogba al posto di Anelka, nel Manchester Giggs rileva Scholes. La partita diventa molto avvincente con occasioni per Drogba e Torres e Ivanovic da una parte e per Carrick e Rooney dall’altre. A decidere il match però è un calcio di rigore a 12 minuti dal termine dell’incontro. A procurarlo è il giovane difensore dei Red Devils Smalling che attera il nuovo entrato Zhirkov. Calcia Frank Lampard e non sbaglia. Nel finale saltano un pò i nervi e Vidic è costretto a finire sotto la doccia prima dei compagni. È l’episodio che fa calare il sipario sul match. Il Chelsea si porta a 48 punti e scavalca il Tottenham al quarto posto, il Manchester United resta primo a 60 punti.

About Mario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *