Fantacalcio, 33esima giornata di campionato: consigli sui giocatori da schierare

Edison Cavani(Getty Image)

RUBRICA CONSIGLI FANTACALCIO GIOCATORI DA SCHIERARE 33ESIMA GIORNATA SERIE A/ ROMA – Buonasera cari fantallenatori,  rieccoci qui, puntuali come sempre, con la nostra rubrica sul Fantacalcio per la presentazione della trentatreesima giornata di campionato di serie A che si aprirà con l’anticipo delle 18:00 tra RomaPalermo. Allo stadio Olimpico la squadra di Vincenzo Montella cerca conferme dopo la vittoria di Udine che l’ha rilanciata in chiave Champions, distante adesso solo 3 punti. Dei giallorossi sta diventando impossibile lasciar fuori il capitano che sta veramente vivendo una nuova giovinezza. Insieme a Totti, promettono di far bene anche Mirko Vucinic e Perrotta. La difesa, invece, priva di Mexes e Juan rischia di soffrire molto: Loria, Burdisso e Riise meglio lasciarli fuori. Per quanto riguarda i rosanero, che ormai hanno la testa esclusivamente alla semifinale di Coppia Italia, in programma questa settimana, io punterei sul ritorno di Pastore e su Pinilla. Dietro solo Balzaretti offre ampie garanzie; Bovo e Goian non vanno quindi schierati. Alle 20:45 il 33esimo turno ci offre ben due match, per via della Coppa Italia: A San Siro si sfidano MilanSampdoria e al Tardini ParmaInter. La capolista, in base a quello che si sta vedendo in questo scorcio di campionato, non dovrebbe aver problemi ad imporsi contro i  blucerchiati di Cavasin ma Bari e Palermo ci insegnano che le sorprese sono sempre dietro l’angolo. Della squadra di Allegri gli uomini su cui puntare sono per forza di cose quelli delle ultime giornate: Silva, Seedorf, Boateng e Pato. I 4 non possono essere lasciati fuori per alcun motivo ed insieme a loro il mio consiglio ricade anche su Cassano che vorrà festeggiare la sua paternità contro la sua ex squadra e Abbiati che non dovrebbe aver difficoltà a mantenere la propria porta inviolata. Della Sampdoria, priva molto probabilmente di Gastaldello e Lucchini(anche ieri si sono allenati a parte), sceglierei solamente Maccarone che al Milan ha sempre fatto male. Nell’altro anticipo, che si giocherà in contemporanea, i nerazzurri di Leonardo vogliono vincere per restare in scia dei cugini e per dimenticare lo Schalke 04. Di contro gli avversari del Parma hanno assoluto bisogno di punti per non sprofondare in zona retrocessione, distante adesso solo 1 punto. Dell’Inter punterei su Pazzini, Ranocchia e Cambiasso, dei ducali, invece, su Amauri, Giovinco e Zaccardo. Out Modesto, Lucarelli, J.Zanetti e Julio Cesar. La domenica, viste le tre partite del sabato, perde il match delle 12:30 e riparte con i 6 incontri del pomeriggio. Allo stadio Massimino  CataniaLazio sono pronte a darsi battaglia per conquistare punti importanti in chiave salvezza e Champions. Mister Simeone, ex di turno, si affiderà come sempre al gruppo degli argentini, io tra questi sceglierei Silvestre, al ritorno dopo la squalifica, e Bergessio che sembra essersi integrato nei miglior dei modi negli schemi dei rossazzurri, senza far rimpiangere Mascara. Occhio, poi, anche al mancino di Lodi e alla fantasia di Ricchiuti. Della squadra di Reja punterei molto sul capitano Mauri, che è sicuramente il più in forma tra i biancocelesti. Potrebbero far bene, poi, anche Liechtisteiner e Floccari.  Lascerei in panca invece la stella Hernanes che fuori casa non dà mai il meglio di se(gli 8 gol sono stati fatti tutti in casa), i due portieri  e Marchese. Proseguiamo adesso con la sfida salvezza tra CesenaBari: le due squadre, come hanno dimostrato gli ultimi match stanno sicuramente bene, ma l’importanza dei punti in palio potrebbe far si che la partita non sia proprio il massimo dello spettacolo. Nonostante tutto credo che alcuni bianconeri di Ficcadenti, come Jimenez e Malonga, porteranno ottimi punti per il Fantacalcio. Insieme ai 2 mi affiderei anche ad Antonioli che non dovrebbe prender tantissimi gol e a Santon che giocando da mezz’ala a centrocampo potrebbe finalmente dare il meglio di se, senza compiti di copertura. Out Pellegrino e Rosina. Il Bari che ha ampiamente dimostrato di non regalare nulla a nessuno si presenta a Cesena per ripetere lo scherzetto di Parma. Io ricordando quel match, schiererei  Gillet, Parisi e Rudolf e lascerei fuori Belmonte e Bentivoglio; quest’ultimo mai pienamente entrato negli schemi dei galletti. La domenica pomeriggio continua con la partita del Bentegodi tra ChievoBologna. La domanda che molti si porranno è: i rossoblu di Malesani daranno vita ad un’altra prova sottotono come contro Brescia e Napoli? Il mister dopo la sfida persa contro i partenopei si è scagliato contro quelli che hanno attaccato la sua squadra sostenendo che Di Vaio e compagni daranno tutto fino alla conclusione del campionato senza regalare punti a destra e a manca. Noi crediamo pure al tecnico ma si sa che nel calcio le motivazioni sono tutto quindi escludendo Marco Di Vaio che ha già dato prova di dare sempre il massimo, non schiererei nessuno del Bologna. Dei clivensi, invece, avanti con Sorrentino, Mandelli e Moscardelli e con la possibile sorpresa Uribe. Non ci convince, almeno al momento, il capitano Pellissier che nonostante l’arrivo della primavera non si è ancora sbloccato. Fuori insieme a Mantovani e Rigoni. La sfida più suggestiva di giornata è sicuramente quella che si gioca al Franchi di Firenze tra FiorentinaJuventus. I bianconeri che sono a caccia del quarto successo di fila per continuare a sognare il quarto posto si troveranno di fronte una squadra viola, con pochi obiettivi di classifica ma con tanta voglia di far dimenticare ai propri tifosi la sconfitta patita con il Milan. Degli uomini di Gigi Del Neri che continuerà a puntare sul 4-3-3 vorrei dare fiducia ancora una volta al duo PepeMatri, insieme, alla sorpresa Martinez; della Fiorentina, invece, mi affiderei all’ex Mutu, al rientro dopo la squalifica, e a Montolivo, Camporese e Vargas. Out Buffon, Bonucci, Pasqual e Donadel. Allo stadio Marassi va in scena GenoaBrescia. Il grifone, un po’ come il Bologna, in queste ultime giornate a salvezza praticamente raggiunta non ha più dato il meglio di se. Quindi anche in questo caso si potrebbe assistere ad una partita un po’ strana anche se il fattore tifosi potrebbe incidere positivamente. Della squadra di Ballardini gli uomini di cui mi fido di più sono Criscito, Palacio e Rossi. Delle rondinelle che vogliono sfruttare il turno favorevole per uscire dalla zona retrocessione punterei, invece, sul solito duo DiamantiCaracciolo e su Lanzafame che vista la squalifica di Eder potrebbe finalmente dare un senso alla sua stagione a Brescia. Out Eduardo, Mesto, Dainelli, Ze Bina e Accardi. Altra sfida con una sola squadra a caccia di punti importanti è quella che si gioca tra LecceCagliari. I giallorossi di mister De Canio stanno vivendo un ottimo momento e l’occasione che avranno di fronte è veramente di quelle da prendere al volo: vincere, infatti, significherebbe fare un grandissimo passo in avanti verso la salvezza. L’ostacolo Cagliari, che non ha più nulla da dare al campionato è comunque pericoloso. Del Lecce, sul quale credo molto, schiererei Olivera, Di Michele e Giacomazzi; degli uomini di Donadoni, invece, occhio sempre a Conti e Acquafresca. Non farei giocare i soliti difensori del Lecce(53 gol subiti sono veramente tanti) e Agazzi, Agostini e Cossu. La 33esima giornata di campionato si chiude col big match del San Paolo tra NapoliUdinese. La sfida che assegna punti fondamentali per la corsa scudetto e champions rischia di non aver due dei quattro protagonisti più attesi. Stiamo parlando di Sanchez(quasi sicuramente out) e Totò Di Natale(potrebbe stringere i denti anche se le ultime notizie non sono per nulla confortanti) che sono alle prese con problemi vari. La coppia più prolifica della serie A con ogni probabilità non sfiderà, quindi, quella altrettanto forte dei partenopei, LavezziCavani, sbilanciando così i favori del pronostico verso gli azzurri di Mazzarri. A parte i quattro giocatori che io schiererei comunque, vanno tenuti d’occhio anche Cannavaro e Maggio da una parte e Inler ed Armero dall’altra. Out, infine, Handanovic, Zapata, Yebda e Ruiz.

About Martin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *