Fantacalcio, 35esima giornata di campionato: consigli sui giocatori da schierare

Alessandro Diamanti(Getty Image)

RUBRICA CONSIGLI FANTACALCIO GIOCATORI DA SCHIERARE 35ESIMA GIORNATA SERIE A/ ROMA – Cari amici fantallenatori ben ritrovati, a poche ore dall’inizio della 35esima giornata eccovi i nostri consigli sui giocatori da schierare.

PORTIERI

Ancora una volta il primo portiere che vi consigliamo è ovviamente Christian Abbiati: il rossonero, come saprete, è il meno battuto della serie A e il Bologna non fa per nulla paura. Insieme al milanista anche Castellazzi, il portiere che prende il posto dello squalificato Julio Cesar, non dovrebbe soffrire più di tanto visto l’avversario che avrà di fronte(il Cesena). Vedo bene, poi, anche Andujar impegnato contro il Cagliari e De Sanctis che dovrà vedersela con il Genoa. Il portiere del Napoli contro il Grifone dovrebbe tornare ai livelli che prima del match con l’Udinese lo avevano portato ad essere il meno battuto tra le mura di casa. Se puntate con decisione al più tre in difesa potreste decidere di affidarvi a Buffon e Arcari, anche se fuori casa rischiano di prender qualche gol. Da evitare assolutamente, invece,  Eduardo, che dovrà vedersela con Lavezi-Hamsik-Cavani,  Agazzi, Rosati, Viviano, Muslera e Gillet.

DIFENSORI

Molti fantallenatori possono sorridere: due dei difensori più forti del campionato ritornano in campo. Stiamo parlando di Alessandro Nesta e Giorgio Chiellini. Il rossonero andrà ad aiutare una retroguardia che anche con Mario Yepes al suo posto ha fatto benissimo; lo Juventino, invece, servirà come il pane viste le non ottime prestazioni di Bonucci. Insieme ai due italiani vedo bene per la 35esima giornata anche Silvestre, voglioso di riscattare una prestazione non proprio brillante contro la Juventus, e ovviamente la coppia brasiliana Thiago SilvaLucio.  Sono diventati una garanzia anche Nagatomo(7.5 l’ultimo turno) e Liechtisteiner che si aggiungono ad altri due terzini, Balzaretti e Criscito, che vanno alla grande già da inizio anno. Occhio poi al nuovo rigorista del Palermo, Bovo, anche se non porta sempre buoni voti per il modificatore.  Non dovrebbero deludere, sotto questo punto di vista, infine Cannavaro, Ranocchia, Abate, Gamberini, Dias, Juan, Sardo, Gastaldello, Ziegler e Benatia. Lascerei fuori, come sempre, invece la retroguardia leccese, impegnata contro il Chievo,  e il centrale della Lazio Biava che dopo lo svarione con Eto’o rischia di soffrire anche il bomber bianconero Matri. Out anche Riise, Mandelli, Glick, Belmonte, Britos, Portanova, Von Bergen, Pellegrino, Kaladze e Gojan.

CENTROCAMPISTI

Con le assenze pesanti di Snejider, Sanchez e soprattutto  Palacio, indubbiamente il più in forma in questo momento, siamo costretti a guardarci altrove e a puntare su giocatori che nel corso del campionato non sempre hanno fornito ottime prove. Uno di questi è sicuramente Alessandro Diamanti: il giocatore del Brescia ha vissuto una stagione tra alti e bassi ma è giunto il momento per tirare fuori il meglio di se. Sono convinto che a Genova il biondo delle rondinelle ci riuscirà; solo col suo grande apporto, infatti, la squadra di Corioni potrà salvarsi. Ci stuzzicano, non poco, poi, le sfide Lazio-Juventus e Parma-Palermo, dove ci saranno di fronte alcuni dei centrocampisti più interessanti che dovrebbero far bene: Hernanes vs Krasic e Giovinco vs PastoreIlicic. Dei due rosanero io punterei di più sul rilancio dello sloveno; l’argentino ci sembra ancora parecchio distratto dalle continue voci di mercato che lo vogliono lontano dalla Sicilia. Altri due giocatori su cui mi affiderei sono Hamsik che vuole mettersi alle spalle le critiche arrivate in questi giorni e Jimenez che non vede l’ora di punire la squadra(l’Inter) che non ha creduto in lui. I gol della mediana in questo turno potrebbero arrivare, infine, anche con Olivera, il vero trascinatore del Lecce, con Boateng, Gonzalez, Thiago Motta, Cossu, Cerci, Giaccherini e Lodi. Da evitare Melo, Sculli, Gargano, Montolivo, Flamini,  Biagianti, Dzemaili, Caserta, Bentivoglio, De Rossi, Baiocco, Tissone e Mudingayi

ATTACCANTI

In avanti le cose  sembrano decisamente cambiate. Di Natale, Cavani, Di Vaio non sono sicuramente più quelli di inizio anno: infortuni, rigori sbagliati e momenti no delle proprie squadre hanno reso i superintoccabili tre attaccanti come altri. Meglio quindi lasciarli fuori e vedere un po’ la loro evoluzione. Mi affiderei, invece a Samuel Eto’o visto che le sue prestazioni dopo il gol col Lazio sembrano in netto rialzo. Dovrebbero continuare a far bene, poi, anche Matri, Robinho e Di Michele. Lo juventino e il milanista trarranno benefici dai partners Del Piero e Cassano che sono pronti con i loro assist a mettersi a disposizione dei compagni; il leccese, invece, approfitterà al massimo del grande momento in zona offensiva della sua squadra che nelle ultime giornate viaggia ad una media di due gol a partita. Gli attaccanti più prolifici del momento sono però Amauri e Totti ma entrambi rischiano di non scendere in campo per alcuni problemi fisici. Io, che resto sempre dell’idea che i giocatori importanti vanno comunque schierati nonostante partano dalla panchina, li metterei. Vedo bene, poi, anche il genoano Floro Flores che sfida le sue origini, Bergessio, Gilardino, Hernandez, Zarate e Caracciolo. Out Biabiany, Milito, Vucinic, Ghezzal, Floccari Moscardelli.

About Martin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *