CALCIOPOLI, Moggi si difende: Nuova intercettazione

Risvolto importantissimo per il processo di Calciopoli, iniziato nell’estate del 2006. Luciano Moggi, fino ad ora indiziato numero uno, aveva promesso nei giorni scorsi di rivelare un’intercettazione che avrebbe cambiato le sorti del processo. La parola è stata mantenuta, e la difesa dell’ex dirigente della Juventus ha esposto una telefonata tra l’allora designatore Paolo Bergamo e l’arbitro assegnato al big-match Inter-Juve del 28 Novembre 2004, Pasquale Rodomonti. Ecco il contenuto della telefonata:

Bergamo: ”Stai preparando la partita?”
Rodomonti: ”Si si si”,
Bergamo: ”Hai visto qualcosa oggi, mentre riposavi?”
Rodomonti: ”No, ho visto quasi niente..”
Bergamo: ”Pero’ mi raccomando, hai faticato tanto per arrivare li’, per ritornarci, e quindi mi aspetto, credimi, che tu non sbagli niente”
Rodomonti: ”Mi fa immensamente piacere quello che hai detto, perche’ e’ la verita”’.
Bergamo: ”Oltretutto c’e’ una differenza di 15 punti tra le due squadre, capito? Quindi anche psicologicamente preparatici bene”
Rodomonti: ”Va bene, tranquillo”
Bergamo: ”Fa’ la tua partita e non ce n’e’ per nessuno, e, se ti dico propria la mia, in questo momento sei hai un dubbio, pensa piu’ a chi sta dietro piuttosto che a chi e’ davanti, dammi retta”.
Rodomonti: ”Va bene, parola d’onore, va bene, stai tranquillo”
Bergamo: ”E’ una cosa che rimane tra me e te. Arrivare lassu’ lo sai quanto sia faticoso, e ritornare giu’ sarebbe per te proprio stupido. Fa’ la persona intelligente”.                                                                                                                                      Rodomonti: ”Perfetto, ho capito tutto”
Bergamo: ”La cosa rimane tra me e te, come mi auguro”
Rodomonti: ”Vai tranquillo, no no, io non parlo mai con altri di me”
Bergamo: ”Io ci conto. Perche’ e’ soltanto una scelta per te, credimi, devi pensare a te stesso in questo momento”.

La difesa di Luciano Moggi punta quindi a ribaltare il processo a proprio favore, con l’obiettivo di annullare la pena inflitta.

Be the first to like.

Did you like this? Share it:

About Valerio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *