Ciclismo, Howman: “Caso Contador non è chiuso”

Alberto Contador (Getty Images)

CICLISMO CONTADOR DOPING DAVID HOWMAN / BUDAPEST(Ungheria) – David Howman, direttore generale dell’agenzia mondiale antidoping(Wada) non considera chiuso il caso Contador. Il ciclista spagnolo è stato assolto dalla federazione ciclistica iberica dall’accusa di aver fatto uso di clenbuterolo. “Il caso Contador non è chiuso” afferma Howman che attende la decisione dell’Unione ciclistica internazionale. “Ha la possibilità di presentare ricorso al Tribunale d’arbitrato sportivo. E’ suo diritto. Noi dobbiamo aspettare e vedere cosa succede. Si può agire in qualsiasi maniera, tutto è possibile”. Queste le parole del direttore generale che non esclude un’iniziativa congiunta Wada-Uci.

About Mario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *