SBK, Neil Hodgson si ritira dalle corse

L’ex iridato della Superbike, il britannico Neil Hodgson, si ritira dalle corse. Dopo aver vinto il titolo iridato della Superbike nel 2003 con la Ducati ufficiale, Hodgson è migrato in MotoGP (col team Ducati Pramac), senza però ottenere troppa fortuna.

Volato negli USA, ha cercato di conquistare il “Grande Slam”, ovvero vincere i titoli della British Superbike (vinto nel 2000 con la Ducati del team GSE), del Mondiale e del campionato AMA, cosa mai riuscita a nessuno. Purtroppo per lui l’avventura negli States (prima con Ducati e poi con Honda) è andata peggio di quanto sperasse e nel 2009, mentre si allenava con la moto da cross, si è rotto malamente la spalla sinistra. Quest’anno, la decisione di tornare a correre in Gran Bretagna, col team Motorpoint Yamaha.

“Ad essere onesti devo dire di essere ancora sconvolto per ciò che è successo a Brands Hatch – ha iniziato Hodgson. – Quando inizia una nuova stagione (quest’anno Neil era tornato nella British Superbike, ndr), sai già che prenderai qualche botta, ma nella prima scivolata dell’anno ho picchiato subito la spalla sinistra. Sapevo che mi avrebbe fatto male, ci ho convissuto tutto lo scorso anno, ma adesso è conciata troppo male. Probabilmente guidare la moto è la terapia migliore per farla guarire, ma è anche il modo più rischioso per infortunarsi nuovamente. – E poi ha aggiunto – penso che ritirarmi sia la scelta migliore. Nei prossimi due anni penso che riuscirò a recuperare il 90% della mia spalla e riavere una vita normale. So che sarà dura, ma è la scelta giusta da fare”.

Nel mondiale SBK Hodgson ha corso 147 gare dal 1996 al 2003. Ha vestito le “casacche” di molti team, tra cui Ducati Racing ADVF, Kawasaki Racing, GSE, HM Plant Racing e Ducati Fila, conquistando 16 vittorie in totale e il titolo mondiale nel 2003. Nel Motomondiale, oltre alla stagione 2004 in MotoGP, Neil ha iniziato la sua carriera nel Motomondiale, dove dopo aver corso 27 GP nella 125, è passato direttamente in 500, dove ha partecipato a 16 Gran Premi, per poi debuttare in Superbike.

About Alessandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *