SBK, Rea è il più veloce delle libere ad Assen

Jonathan Rea si è imposto nella prima sessione di prove libere della Superbike ad Assen. In Olanda, il giovane nordirlandese del team Ten Kate, ha preceduto l’australiano Troy Corser, secondo a poco più di un decimo e sempre più veloce con la BMW. Terzo tempo per Cal Crutchlow con la Yamaha ufficiale. Il giovane britannico ha preceduto il connazionale Leon Haslam, quarto, Jakub Smrz, quinto e i due portacolori del team privato Ducati Althea, Carlos Checa e Shane Byrne.

Solo ottavo Michel Fabrizio, con al prima delle Ducati ufficiali, mentre Max Biaggi si è piazzato in undicesima posizione, subito dietro ad uno strepitoso Luca Scassa, decimo con la Ducati privata del team Supersonic. Solo sedicesimo invece Nori Haga, che paga un secondo e sei da Rea.

Da segnalare la presenza in pista di sole 21 moto. Il team Bmw Reitwagen non si è presentato e secondo fonti ben accreditate sarebbe nell’impossibilità di continuare la stagione: salvo colpi di scena quindi Andrew Pitt e Roland Resch sono a piedi. Niente Olanda anche per la CRS Honda rimasta senza piloti: Broc Parkes è sempre indisponibile per l’infortunio in allenamento precampionato, Sheridan Morais si è fatto male nel warm up di Valencia. Manca anche Vittorio Iannuzzo (Honda Scuderia Italia) che non si è ancora ristabilito dalla botta alla mano destra rimediata nel pauroso contatto con Simon Andrews al terzo giro di gara due a Valencia.

About Alessandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *