Rally, Parigi-Dakar: l’Aprilia in forze alla 32esima edizione

RALLY PARIGI-DAKAR / ROMA – Mancano tre settimane all’inizio della 32a edizione della Dakar. Per il terzo anno consecutivo il rally piu’ celebre al mondo sara’ ospitato in Argentina e Cile e quest’anno la categoria moto/quad ha registrato il tutto esaurito, con 230 equipaggi al via con tredici piloti targati ‘Aprilia‘ in totale. Tra questi, pronti ad affrontare i 9.605 chilometri del percorso, suddivisi in tredici tappe, non poteva certo mancare il team Aprilia Giofil. Forte del terzo posto assoluto ottenuto nella passata edizione, la compagine guidata da Filippo Assirelli si presenta non solo con grandi ambizioni e motivazioni, ma soprattutto decisamente rafforzata nel proprio assetto. L’uomo di punta sara’ ancora il cileno Francisco ”Chaleco” Lopez, carico a mille per la sfida che per meta’ si svolgera’ nel suo paese. La limitazione imposta da ASO ai top driver, che potranno correre la Dakar con moto di 450 cc, sara’ il filo conduttore della Dakar 2011, con molte squadre ufficiali schierate a partire da KTM, che negli ultimi anni ha monopolizzato la corsa. Proprio in questa rinnovata sfida Aprilia e’ decisa a recitare un ruolo da protagonista: le RXV 4.5 Tuareg hanno un anno di esperienza e sviluppo condotto sia nelle gare in Africa che con vari test e il gia’ elevato potenziale della moto e’ cresciuto ancora. La potenza e l’affidabilita’ del motore bicilindrico, le ultime modifiche alla ciclistica e le nuove mappature della centralina elettronica saranno le armi a disposizione di Lopez per cercare un grande risultato alla Dakar. Il cileno, come lo scorso anno, potra’ contare sul catalano Gerard Farres nel ruolo di ”portatore d’acqua”, un aiuto prezioso in una gara lunga come la Dakar.

Francisco Lopez in azione

fonte: adnkronos.com

About Andres

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *