Rugby, Petrucci:”Il Sei Nazioni deve restare a Roma”.

“Vogliamo che il Sei Nazioni resti a Roma”. Il presidente del Coni, Gianni Petrucci non vuole che il prestigioso torneo di rugby, che vede la presenza dell’Italia dal 2000, lasci la capitale e lo stadio Flaminio, giudicato dalla Fir insufficiente. Si attende pero’ la fumata bianca, e il n.1 dello sport italiano e’ in attesa. “Non lo so, dovete chiedere al Comune di Roma -ha aggiunto Petrucci- Non basta infatti solo lo stadio, ci vuole anche il contorno, e Roma lo garantisce”.

About R.A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *