F1, Mark Webber non si pente dopo le critiche rivolte alla Red Bull

Mark Webber, dopo gli attacchi rivolti alla Red Bull alla fine del Gp di Gran Bretagna per aver montato un nuovo alettone solo sulla monoposto di Vettel, non torna sui suoi passi: “Non sono dispiaciuto di nulla, non mi pento e non ho rimpianti come sportivo”. Il pilota australiano aveva commentato dopo la vittoria tramite la radio di bordo: “Non male per un pilota numero 2”.

About Filippo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *