Nba, risultati notte: gli Spurs battono i Lakers e sono sempre più primi della Western Conference

Dwyane Wade, insieme al suo partner micidiale Lebron James, ha annientato, con ben 40 punti a referto, i Knicks

NBA RISULTATI NOTTE – Notte magica in Nba per San Antonio che prima batte Los Angeles e poi apprende del ko di Dallas che le consegna la sempre maggiore certezza del primo posto della Western Conference mentre nella Eastern continua il faccia a faccia tra Boston, Miami e Chicago, tutte e tre vittoriose. Gli Spurs si impongono 97-82 contro i Lakers in quella che da molti era considerata una delle gare dell’ann0: nei primi due quarti, dominati una a testa da entrambe le squadre, il risultato resta aperto a ogni finale, ma il terzo taglia le gambe agli ospiti. Infatti dopo il 27-18 del primo per San Antonio, Los Angeles si riprende con un bel 26-15 nel secondo, ma da lì in po arrivano un 18-29 e un 20-26: a referto contano a poco i 21 punti di Bryant mentre sono decisivi i 23 di Parker. Dallas, invece, non tiene il passo della capolista e cade, in casa, 84-76 da Toronto che vince grazie a super Davis, autore di 17 punti e 12 rimbalzi.: gara chiusa già nel primo quarto quando gli ospiti si impongono 23-13, poi arrivano un 23-27, 18-19 e 20-17 che non ribaltano la situazione. Nella zona centrale della classifica Denver schiaccia Portland con un 95-77 firmato Billups, autore di 18 punti e 9 assist, mentre a nulla valgono i 18 punti e 13 rimbalzi di Aldridge: partita in bilico fino al terzo quarto (dopo un 25-21 e 23-20 per i padroni di casa nei primi due) che finisce 30-17 per i Nuggets che si rilassano nell’ultimo cedendo 17-19.

Invece nella Eastern Conference Boston batte Indiana 95-83 e mantiene la vetta anche grazie a una grande serata di Pierce, autore di 21 punti e 7 assist: dopo aver rischiato per tre tempi di perdere o comunque mantenere in vita la gara (19-26, 26-21, 21-20 i parziali), nel quarto gli ospiti decidono di accelerare e lo chiudono con un netto 29-16. Tiene il passo Miami che si impone 106-98 sui New York Knicks grazie alla solita strana coppia Wade (40 punti) e Lebron James (10 rimbalzi e 8 assist): la gara si decide nel primo quarto quando i padroni di casa vincono 34-18, poi gli ospiti rimontano ma i loro 22-19, 25-27 e 33-26 non bastano. Anche Chicago non è da meno delle altre dure e sconfigge 90-77 Milwaukee grazie ai 24 punti di Deng: qui invece il primo e secondo quarto vengono dominati uno a testa da entrambi (27-15 per i padroni di casa e 30-17 per gli ospiti i parziali), poi i Bulls rompono gli indugi e si impongono 23-17 e 23-15 negli ultimi due.

About Gianmatteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *