MOTOGP 2011: Melandri attacca la Ducati

Marco Melandri (Getty Images)

Attacco duro e deciso di Marco Melandri alla sua ex scuderia, la Ducati alla quale non le manda di certo a dire.

Il pilota ravennate racconta di quando l’anno scorso la scuderia italiana non diede importanza alle sue considerazioni sulla moto anzi:”Se l’anno scorso mi avessero ascoltato avrebbero avuto una moto migliore: invece hanno dato tutte le colpe a me e come soluzione mi hanno mandato dallo psicologo.  La situazione nel Mondiale MotoGp mi pare così compromessa che non vedo alternative: secondo me la Ducati e Rossi sono destinati al divorzio“.

Parole pesanti che solo il diretto interessato potrà smentire, quel Valentino Rossi di certo non soddisfatto di questa Ducati, ma che nel Gran Premio di Brno potrà contare su una nuova configurazione elettronica, ma con i persistenti problemi alla ruota anteriore che si spera possano essere risolti nella moto del prossimo anno, altrimenti la rottura predetta da Melandri tra il Dottore e la Ducati potrebbe essere inevitabile…

Se l’anno scorso mi avessero ascoltato avrebbero avuto una moto migliore: invece hanno dato tutte le colpe a me e come soluzione mi hanno mandato dallo psicologo – è sbottato il ravennate, come riportato dall’edizione cartacea della “La Gazzetta dello Sport – La situazione nel Mondiale MotoGp mi pare così compromessa che non vedo alternative: secondo me la Ducati e Rossi sono destinati al divorzio

About Daniele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *