Ibrahimovic fa scoppiare un “caso diplomatico”: ecco cosa “rischia” il Milan adesso

Imparare a saper perdere ma anche a saper vincere, è la dura sfida della morale calcistica. Qui Ibrahimovic poteva essere più clemente.

Quando si vince un trofeo, è cosa nota, la gioia ed i festeggiamenti per aver raggiunto l’obiettivo sono spesso giganteschi e fuori di testa, ed alle volte ci si lascia andare anche a cadute di stile o scenette non indispensabili. Saper perdere, saper vincere. Ibrahimovic l’ha fatta grossa qui? Non proprio, ma se lo sarebbe potuto risparmiare.

Ibrahimovic scherzo
LaPresse

Dal momento che si alza un trofeo l’eccitazione e la gioia per aver dimostrato di essere il numero uno durano non più di dieci minuti, salvo poi immediatamente tramutare quella gioia in valanghe di sassolini nella scarpe da lanciare a critici, ex compagni o avversari. Ibrahimovic non ce l’ha fatta e l’ha sparata, contro un suo ex compagno di squadra che questa estate ha cambiato sponda dei Navigli per tentare di vincere lo Scudetto con l’Inter: parliamo di Hakan Calhanoglu.

Pungente, sarcastico, diretto e divertente, Zlatan Ibrahimovic non ha resistito e ha invitato il compagno di squadra Davide Calabria a contattare tramite messaggio l’ex rossonero Hakan Calhanoglu per mandargli un bel sms di sfottò. Si scherza, ci si prende un po’ in giro tra calciatori pungendosi, nulla di grave quindi ma c’è a chi questa scena ripresa direttamente dal pullman dei festeggiamenti per il diciannovesimo Scudetto vinto dal Milan di Pioli quest’anno ha dato fastidio, esprimendo il proprio disappunto sui social, dove neanche a dirlo i tifosi rossoneri invece hanno ritweettato il video divertiti dal siparietto tra Ibra e Calabria.

Calabria e Ibra
Twitter

Nel video si vede la festa impazzare: un fiume sconfinato di tifosi rossoneri accompagna il pullman scoperto coi calciatori festanti mentre sventolano bandiere e striscioni, il tutto accompagnato dalla colonna sonora dei cori dei tifosi del Milan. Ad un certo punto, se si guarda bene, il buon Davide Calabria si volta verso Ibra ridendo all’invito di messaggiare Calhanoglu e divertito apostrofa il compagno di squadra e leggenda del club Zlatan Ibrahimovic con la parolaccia “bas***do!“.

Saper vincere, l’altro caso di sfottò in casa Milan

Come se non bastassero Calabria e Ibrahimovic, a generare ancor più malcontento tra gli interisti derisi e sconfitti ci hanno pensato il portiere Maignan ed il centrocampista Krunic che sempre dal pullman scoperto dei festeggiamenti hanno esposto uno striscione poco carino recitante la frase “La Coppa Italia mettila nel c***“.

Inutile dire che appena sono girati video e foto dell’accaduto il popolo del web, soprattutto nella parte nerazzura, ha risposto con sdegno ed indignazione invitando i cugini rossoneri ad imparare a saper vincere, concentrandosi sul trofeo ottenuto e non sull’offendere e screditare gli altri.

Seguiranno conseguenze? Probabile, la procura FIGC ha aperto un’inchiesta.