La Juventus ruba le partite? La risposta definitiva

Rumor parlano di un terremoto imminente in Serie A: la Juventus è di nuovo nell’occhio del ciclone, si parla di combine e arbitri pagati.

Non ci siamo, così proprio non va… il campionato italiano, i tifosi e la nazione intera non meritano altro fango sulla loro fede calcistica. Il calcio italiano è già in difficoltà da diversi anni: società in enorme rosso debitorio, ascolti che continuano a calare vertiginosamente, sponsor che scelgono di scappare e non investire, giovani che stentano ad affermarsi in campo ed una Nazionale in caduta libera, a tutto questo si starebbe per aggiungere l’ennesimo scandalo che coinvolgerebbe la Juventus e non solo.

Allegri
LaPresse

Sarebbe l’ennesimo colpo alla credibilità del nostro campionato, un altro scandalo calcistico non ce lo meritiamo. Stando a quanto dicono alcuni terrificanti rumor sarebbe in arrivo una tempesta che coinvolgerebbe la Juventus: il club bianconero avrebbe infatti stretto accordi economici con alcuni arbitri prima per far sì che i match venissero condotti in loro favore e poi per condizionarne altri.

Dopo lo scandalo di Calciopoli del 2006 l’Italia piomberebbe di nuovo nel caos, e già quella volta la Serie A ne uscì a pezzi con la Vecchia Signora retrocessa in B e privata degli Scudetti 2005 e 2006, penalità di punti a Milan, Fiorentina e Lazio che furono “salvate” dopo le prime sentenze che avevano ben più gravi conseguenze.

Calciopoli fece scappare tantissime sponsorizzazioni della Serie A e allontanò molti tifosi dal calcio italiano, da lì ci ritrovammo in un decennio buio dove abbiamo faticato a ritrovare competitività e tutt’ora non siamo al livello che avevamo negli anni ’90 e nei primi anni duemila.

Questa volta, stando ai rumor, la Juventus sarebbe in compagnia di Empoli, Salernitana e Hellas Verona che sarebbero tutte coinvolte in combine e pagamenti illeciti di arbitri in cambio di favori. Qualora queste voci venissero confermate si parlerebbe ancora di revoca titoli e forti penalità di punteggio nella classifica relativa all’anno delle partite combinate ed anche nella prossima, con partenza con handicap quindi.

Juventus ancora nello scandalo? La verità

Nulla di più falso, ci sentiamo di smentire dunque questi rumor sulle presunte combine nel campionato 2021/2022.

Chi ha messo in giro queste false voci indubbiamente ha la volontà di screditare non solo il calcio italiano, ma anche diverse società calcistiche.

Una frottola a cui non credere, dunque, il calcio italiano è in ripresa economica e tecnica dopo anni e anni bui e gli spettri delle combine sono fortunatamente lontani. Il calcio italiano non è lindo e pinto, intendiamoci, e tante cose ancora non funzionano e andrebbero risolte ma al momento gli scandali sono solo brutti vecchi ricordi.