Calciomercato Juventus, assalto Dembelé: Agnelli scatenato, ecco cos’ha fatto

L’altalenante campione francese del Barcellona si svincolerà tra due settimane e la Juventus sembrerebbe decisa a tesserarlo in breve tempo.

La Juventus, stando ad alcune indiscrezioni di mercato dell’ultima ora, starebbe facendo all in su Ousmane Dembele del Barcellona. L’ala offensiva dotata di estremo talento quanto fragilità fisica, discontinuità di rendimento e un caratterino tosto da gestire, sarebbe il calciatore ideale da schierare in fascia insieme a Chiesa e Cuadrado per Max Allegri, perciò il club bianconero starebbe procedendo con un‘offerta di contratto molto importante che lo metta al centro del progetto Juventus.

Ousmane Dembele
LaPresse

Ousmane Dembele è un enigma continuo, alterna giocate sontuose a cadute di stile, gol e assist a infortuni seri che lo tengono lontano dai campi per molto tempo, il tutto mischiato con le notizie extra campo del ragazzo un po’ immaturo irrequieto che non sa stare due giorni senza combinarne una (mai nulla di grave comunque, la stampa ci è andata giù fin troppo pesante con lui).

La Juventus secondo alcuni rumor di mercato sarebbe pronta ad offrire all’attaccante francese una seconda chance, una redenzione con conseguente rientro dalla porta principale nel calcio che conta e al ragazzo la destinazione bianconera piacerebbe.

In fin dei conti Ousmane Dembele è un ragazzo della classe ’97, ha appena venticinque anni ed ha tutto per diventare un campione perciò farebbe benissimo la Juventus nell’offrirgli un contratto a cifre giuste. Ecco, le cifre, forse sarebbe un pochino lì il problema: il ragazzo chiederebbe tanto, Allegri lo vorrebbe disperatamente e la Juventus starebbe impazzendo all’idea di prenderlo, il tutto finendo in un’offerta molto sostanziosa che lo convinca a firmare per la Vecchia Signora.

Si parla di cifre grandi, dunque, e secondo i rumor di mercato la Juventus a Dembele avrebbe offerto un ricco triennale da sei milioni a stagione con opzione di prolungamento più aumento di contratto al raggiungimento di determinati obiettivi personali e di squadra, così da invogliarlo a incidere e concentrarsi al duecento percento (vera grana che ne ha limitato la crescita fin qui, la continuità di rendimento).

Max Allegri avrebbe visto in lui il perfetto elemento per schierarsi o con un quattro quattro due, utilizzandolo sia in fascia come esterno destro o sinistro che come attaccante accanto a Vlahovic, sia come ala pura del quattro tre tre anche qui indifferentemente dalla fascia di gioco. Un trittico di ali ed esterni come Dembele, Chiesa e Cuadrado da girare nel turnover non ce l’avrebbe nessuno in Serie A e più in generale nel mondo sarebbe difficile trovare un reparto di esterni più forte e competitivo di questo.

Dembele vicino alla Juventus: a che punto siamo?

Non così avanti da parlare di cifre, sicuramente c’è l’interesse della Juventus e del Paris Saint Germain su tutti alle quali Dembele pare abbia dato priorità, ma i rumor che parlano già di cifre sono da prendere con le pinze e non ci si dovrebbe fidare in quanto fin troppo avanti rispetto ai colloqui avuti dal ragazzo coi suoi procuratori che a loro volta parlano coi club interessati.

Dembele non è così vicino alla Juventus e questa non è una buona notizia, ma la buona notizia è che non è vicino neanche a nessun altro club perciò tempo e spazio di manovra per il club bianconero ci sono.

Dopo anni difficili comunque va detto che in questa stagione si è rivisto parzialmente il vero, frizzante e determinante Ousmane Dembele, soprattutto con Xavi in panchina nel Barcellona a cui il ragazzo deve molto, giocando una seconda parte di stagione ad altissimo livello e ritmo che l’ha portato a siglare due gol e tredici assist, disputando più di trenta partite che non gli accadeva da un po’ forse avendo messo da parte definitivamente le noie dategli dai numerosi infortuni occorsigli nelle ultime stagioni.