Inter, svolta clamorosa: salta Lukaku, il centravanti firma con un altro club

Un rumor di mercato getta nel panico i tifosi nerazzurri: Lukaku nella notte avrebbe scelto un altro club, lasciando l’Inter a mani vuote.

Ha del clamoroso quanto raccontato nelle ultime ore da alcuni rumor: nella notte si sarebbe concretizzato il delitto perfetto, quello ai danni dei sogni e delle speranze dei tifosi nerazzurri, con l’Inter che dopo mesi e mesi di trattativa e corteggiamento per riportare a casa Romelu Lukaku sarebbe stata buggerata al fotofinish e scippata del centravanti belga. Stando ai rumor, Lukaku avrebbe scelto un altro club nella notte e quest’oggi sarebbe volato in sede a ultimare la trattativa, lasciando l’Inter a bocca asciutta.

Lukaku
LaPresse

Tutta le delusione dei tifosi nerazzurri sfoga in tweet arrabbiati e post al vetriolo sui social network: l’Inter sembrava certa di riprendere a breve Romelu Lukaku e invece no, nella notte la clamorosa svolta di mercato con un altro grande club dell’élite calcistica europea che l’avrebbe convinto a firmare.

I tifosi dell’Inter sarebbero rimasti delusi non solo dalla società, buggerata sul più bello nonostante mesi e mesi di trattativa, ma soprattutto sarebbero rimasti male del ragazzo che per le seconda volta avrebbe giurato amore eterno ai colori nerazzurri scegliendo poi un’altra meta.

Ai colori nerazzurri dell’Inter questa volta Romelu Lukaku, sempre stando ai rumor, avrebbe preferito il rosso ed il blu del Bayern Monaco: i bavaresi avrebbero convinto il grosso centravanti belga con un ingaggio importante e la prospettiva di giocarsi la vittoria della Champions League prendendo il posto del partente, e scontento, Robert Lewandowski.

Laddove l’Inter avrebbe offerto un prestito oneroso a circa dieci milioni di euro più ingaggio del ragazzo parzialmente pagato al Chelsea, il Bayern Monaco avrebbe stravinto offrendo sessanta milioni di euro cash per acquistare Romelu Lukaku a titolo definitivo, offrendo un quadriennale al ragazzone da otto milioni di euro netti a stagione.

L’Inter ora rimarrebbe con un pugno di mosche, per così dire, se Lautaro Martinez, Edin Dzeko, Joaquin Correa e probabilmente Paulo Dybala possano esser definiti “un pugno di mosche”.

Il danno che subirebbe l’Inter, qualora questi rumor fossero veri ma dai quali diffidiamo, sarebbe più d’immagine che tecnico tattico: l’Inter rimane una squadra forte e con possibilità di vittoria con o senza Lukaku.

Romelu Lukaku al Bayern Monaco: Inter beffata?

Ci risulta difficile credere a questi rumor, onestamente. Pensiamo piuttosto, seguendo gli insider di mercato italiani, che per il ritorno di Romelu Lukaku all’Inter manchino ormai solamente alcuni dettagli e che nulla possa ormai frapporsi tra il ragazzo ed il club meneghino.

A Romelu Lukaku neanche converrebbe accettare una difficile sfida europea: ha fallito al Chelsea, trovò serie difficoltà al Manchester United, perché non tornare dove si è fatto sicuramente bene invece che rischiare nuovamente un’avventura tanto entusiasmante ed affascinante quanto difficile? E così sarà, anche se nella pazza giungla del calciomercato dire “è fatta” ha sempre un valore relativo.

Romelu Lukaku ha fatto benissimo all’Inter ed in quello che ormai è un campionato di seconda fascia come lo è la Serie A, dunque inutile rischiare e andarsi a confrontare coi migliori d’Europa o provare a raccogliere l’eredità di un Lewandowski inarrivabile, tanto vale tornare a casa dove è tanto amato e coccolato e dove sa di poter essere devastante.