Milan, saltato Botman è pronto il piano B: forte difensore da 20 trofei

Perso Sven Botman il DS rossonero Paolo Maldini non si dà per vinto e vara il piano B: pronto un difensore esperto pluricampione.

Il Milan sta perdendo tempo e credibilità sul mercato: i continui ritardi nei rinnovi dei contratti di Massara e Maldini, dirigenti operativi nell’area di mercato, stanno facendo perdere colpi al club rossonero nel calciomercato. Saltati Renato Sanches e Sven Botman anche Nicolò Zaniolo sembra impossibile da raggiungere, ma nonostante tra una settimana il contratto di Maldini scadrà il dirigente si sarebbe messo all’opera per chiudere per un forte difensore che faccia dimenticare la delusione Sven Botman ai tifosi e al tecnico Stefano Pioli.

Maldini
LaPresse

Il Newcastle dunque girerà sul conto del Lille per il forte difensore olandese Sven Botman un grosso assegno da quaranta milioni di sterline più ulteriori cinque milioni in bonus, in più al ragazzo preparerà un quinquennale da circa tre milioni di sterline (o poco più) a stagione, con buona pace del Milan che rimane spettatrice delusa e ferita.

La nuova proprietà RedBird non si sta muovendo con chiarezza: mancano i rinnovi dei dirigenti Maldini e Massara, a Pioli non è stato comprato nessuno, non sono ancora ufficiali i riscatti di Florenzi e Messias e tra una settimana se ne andranno a parametro zero anche Ibrahimovic e Romagnoli. I tifosi sono preoccupati, secondo i rumor anche Stefano Pioli non se la starebbe passando bene.

Ma la notte è più buia subito prima dell’alba, diceva Harvey Dent in The Dark Knight, e a quanto dicono i rumor Paolo Maldini si starebbe muovendo con decisione per far dimenticare all’ambiente la cocente delusione Sven Botman andando a regalare ai rossoneri un forte difensore esperto che lo sostituisca.

Forse il canto del cigno per Paolo Maldini, sicuramente un regalo al suo club del cuore nonostante tra una settimana potrebbe finire per lasciarlo qualora nessuno dovesse contattarlo per il rinnovo.

Intanto Maldini avrebbe portato a termine un’operazione a basso costo ma degna di nota: sempre secondo i rumor il Milan sarebbe pronto a chiudere per Nacho Fernandez del Real Madrid, difensore classe ’90 per il quale il dirigente rossonero avrebbe raggiunto un accordo col club di proprietà di Florentino Perez sulla base di sei milioni di euro più due milioni di bonus, mentre al ragazzo avrebbe presentato un contratto triennale da due milioni e mezzo di euro netti a stagione.

Un difensore esperto di trentadue anni, duttile che può giocare sia da terzino che da difensore centrale, di tempra e carattere, col curriculum pieno di trofei (venti addirittura, tra cui spiccano le cinque Champions League) ed una condizione fisica ottimale, insomma Nacho Fernandez sarebbe veramente un ottimo colpo per il Milan.

Maldini pronto a chiudere per Nacho: quanto c’è di vero?

Questi rumor non sembrano campati in aria, ma neanche così veritieri: spieghiamoci meglio, il mondo Milan è rimasto bruciato dalla delusione Botman e si sta muovendo per chiudere un difensore forte entro l’inizio del ritiro estivo ed è vero che Paolo Maldini si sta dannando per ultimare qualche trattativa prima che il suo contratto scada tra una settimana.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ciò che non ci risulta vero, probabilmente ad oggi ma domani chissà, è lo status della trattativa così avanzata: non ci risulta alcun accordo ne imminente chiusura, ma sicuramente Nacho Fernandez a trentadue anni e col contratto in scadenza tra un anno è un profilo appetibile per tutti i club della Serie A, Milan compreso, e non solo.