Marcelo atteso in Italia per visite e firme: ha scelto un club di Serie A

A trentaquattro anni Marcelo lascia il Real Madrid e sbarca in Italia: ha scelto un club di Serie A, imminenti le visite di rito e le firme.

Dopo averlo corteggiato a lungo negli anni, alla veneranda età di trentaquattro anni il formidabile e mitico terzino sinistro Marcelo avrebbe finalmente scelto l’Italia. Dopo una lunghissima vita al Real Madrid il terzino brasiliano pluricampione, stando ai rumor, avrebbe ceduto alle avance e scelto di sposare il progetto di un top club di Serie A: sarebbe quindi atteso nelle prossime ore della giornata per sbarcare in Italia, completare in giro di visite mediche di rito e apporre le numerose firme sul contratto che lo legherà al club.

Marcelo
LaPresse

Sembra quasi un sogno, ma stando ai rumor è pura realtà: Marcelo sarebbe finalmente pronto a giocare in Serie A, dopo una vita nel quale ci è stato accostato ma scegliendo sempre e comunque di rimanere al Real Madrid. Marcelo Vieira da Silva Júnior, ma per tutti Marcelo, ha giocato nel Real Madrid dal 2007 al 2022, iniziando però la carriera nel Fluminense dopo ha mosso i suoi primi passi da calciatore dal 2002 al 2007.

Pluricampione di tutto e di più, Marcelo in carriera ha vinto sei Liga, cinque Supercoppa di Spagna, due Coppa del Re, quattro Mondiale per Club, tre Supercoppa UEFA e soprattutto cinque Champions League da assoluto protagonista. Inoltre, con la camiseta blanca indosso il buon Marcelo ha disputato cinquecento quarantasei match nei quali ha messo a segno trentotto gol e siglato la bellezza di centotre assist.

E tutto questo ben di dio, stando ai rumor di mercato almeno, avrebbe scelto l’Italia, in particolar modo Napoli: il club partenopeo ha cercato a lungo negli anni un terzino sinistro esperto da affiancare a Mario Rui, vista la precarietà di Ghoulam, e con l’arrivo di Mathias Olivera proprio il portoghese potrebbe lasciare Napoli così da far posto a Marcelo.

Aurelio De Laurentiis si sarebbe mosso in prima persona per ultimare i dettagli e concludere la trattativa in coppia col suo fidato direttore sportivo Cristiano Giuntoli, arrivando ad offrire a Marcelo un biennale da tre milioni e cinquecentomila euro a stagione con in aggiunta bonus che farebbero lievitare la base fissa fino a quattro milioni e mezzo di euro qualora si raggiungessero determinati obbiettivi stagionali quali piazzamenti, trofei o numeri legati al singolo calciatore.

Luciano Spalletti potrebbe passare dalla coppia di terzini sinistri Mario Rui e Faouzi Ghoulam alla coppia Marcelo e Mathias Olivera, un buonissima prospettiva per il tecnico di Certaldo che potrebbe così mettere su un reparto fortissimo e pronto a competere lì in alto fino all’ultimo.

Marcelo al Napoli, quanto c’è di vero?

Poco o nulla: sicuramente il calciatore piace molto al Napoli e ad altri numerosi club di Serie A e non, ma non essendoci alcun accordo ci sentiamo di smentire totalmente dalle fondamenta questi rumor fantasiosi.

Marcelo ha salutato commosso il Santiago Bernabeu e tutti i tifosi del Real Madrid che tanto lo amano, chiarendo che non smetterà col calcio pur essendo un classe ’88 e che vorrebbe disputare ancora la Champions League.

In effetti Marcelo nelle ultime apparizioni si è mostrato tirato a lucido, pronto a tornare protagonista nel calcio che conta con un’altra maglia. Al momento si sa dell’offerta del Valladolid, club del presidente amico e connazionale Ronaldo che vorrebbe Marcelo tra le sue fila.