Napoli, un top player per Spalletti: l’offerta è clamorosa

La squadra partenopea, orfana di capitan Insigne e probabilmente di Mertens, ha messo gli occhi su un gioiello cercato da mezza Europa.

Il Napoli, arrivato terzo nell’ultimo campionato di Serie A, è pronto ad intervenire sul mercato per rinforzarsi con la prossima stagione alle porte. Gli azzurri, dopo una grande prima parte di stagione, sono calati vistosamente nel finale di campionato e l’obiettivo è quello di rimpolpare l’organico per provare a lottare per lo scudetto.

Luciano Spalletti
LaPresse

Non è un segreto, infatti, che dalle parti di Napoli si aspettino tutti il salto di qualità da parte della squadra partenopea, che negli ultimi anni ha dato battaglia a JuventusInterMilan ma non è mai riuscita a mettere le mani sul tricolore.

La vittoria del più importante trofeo nazionale manca dal 1990, quando tra le fila azzurre c’era ancora l’amatissimo Diego Armando Maradona. Da quelle parti, seppur la squadra abbia lottato in più di un’occasione per il primato in classifica negli ultimi anni, nessuno vuole sentire il peso dello scudetto sulle spalle: un misto tra sconforto e scaramanzia.

L’addio di Lorenzo Insigne, che non ha rinnovato il suo contratto in scadenza e si è accasato a Toronto con uno stipendio faraonico, ha lasciato la squadra di mister Spalletti senza una guida carismatica e tecnica in campo. La stessa sorte potrebbe toccare all’altrettanto amato Dries Mertens, che dai tifosi è stato simpaticamente soprannominato “Ciro” e che con la città ha un legame particolare.

Gli occhi del Napoli su un gioiello della Serie A

Con tutte queste uscite, certe e probabili, il patron De Laurentiis dovrà delegare la sua squadra mercato affinché il Napoli non ne esca con le ossa rotte. I soldi da spendere, in linea con la sostenibilità, saranno limitati, ma sognare per i tifosi partenopei non costa nulla: il nome rimbalzato nelle ultime ore, poi, avrebbe del clamoroso al centro di una trattativa per portarlo in Campania.

Il Napoli, infatti, parrebbe aver lavorato sottotraccia per Nicolò Zaniolo, fantasista della Roma, che negli ultimi tempi sembrerebbe essere stato messo alla porta dalla società che con una sua cessione finanzierebbe il mercato.

Mancino raffinato, con la possibilità di ricoprire più ruoli: dall’esterno offensivo fino al centravanti, passando per la trequarti e la capacità di adattarsi anche ad un attacco in tandem. Sarebbe la spalla perfetta per Osimhen.

Tuttavia, il costo del cartellino è più che alto: 60 sono i milioni chiesti dai giallorossi per lasciarlo andare. Insomma, una possibilità di mercato ma non di certo una svendita. Anche perché Zaniolo è un classe 1999 che ha ancora ampi margini di miglioramento.

Per adesso, però, è solo un’idea, che sarebbe stata esposta dai partenopei con una chiacchierata fatta con la dirigenza giallorossa: non c’è fretta, anche perché il calciomercato deve ancora, ufficialmente aprire.