Giroud, rapporti tesi con Maldini: il rinnovo non c’è, ipotesi cessione

Olivier Giroud vedrà scadere il proprio contratto col Milan tra un anno ma Maldini ha altre priorità: ipotesi cessione in Italia per lui.

Il centravanti francese dopo un’ottima stagione in rossonero potrebbe già lasciare Milano: secondo i rumor Paolo Maldini non avrebbe fretta di discutere un rinnovo di contratto con Olivier Giroud mentre il ragazzo vorrebbe estendere il suo rapporto col Milan ed avere così chiaro il suo futuro visto che tra un anno scadrà il suo impegno coi rossoneri. Se i dialoghi in merito non si apriranno nel breve periodo il francese potrebbe esser ceduto ed in Italia c’è la fila per lui…

Giroud vs Maldini
LaPresse

Il direttore sportivo rossonero sarebbe stato chiaro con tutti, secondo i rumor: i dialoghi per adeguamenti d’ingaggio e rinnovi di contratto sarebbero stati rimandati a settembre quando una volta chiuso il mercato si avrà la situazione economica rossonera ben chiara e definita. Questa strategia non sarebbe piaciuta a molti nello spogliatoio del Milan.

Su tutti Olivier Giroud si sarebbe fatto avanti chiedendo spiegazioni circa il suo futuro in rossonero: il Milan sta cercando una punta, si parla molto di Scamacca e Belotti, e il contratto del francese scadrà tra un anno perciò Giroud vorrebbe legittimamente sapere quale futuro lo aspetta.

Maldini non ne avrebbe voluto sapere nulla e i rapporti tra i due si sarebbero incominciati ad incrinare fino a sfociare in una lite che avrebbe portato quindi all’inevitabile: fine del periodo rossonero per Olivier Giroud, valige pronte in mano e cessione alle porte.

I rumor parlano di un interessamento forte della Fiorentina e del Torino per l’attaccante francese col club viola gigliato in grosso vantaggio per accaparrarselo. La trattativa sarebbe agevolata dall’età del ragazzo, le volontà condivise di fargli lasciare il Milan e il fatto che il suo contratto scadrà tra un anno, perciò si vocifera circa un accordo di massima sulla base di quattro milioni di euro da versare nelle casse dei rossoneri mentre a Giroud verrebbe offerto un biennale da tre milioni di euro a stagione.

Paolo Maldini non vorrebbero perdere Olivier Giroud ma il ragazzo non vorrebbe perdere tempo in panchina o ritrovarsi senza squadra tra un anno, perciò sarà necessario aprire presto i dialoghi oppure procedere con una cessione: la Fiorentina sarebbe lì alle porte, il Torino anche ma con meno chance di riuscita.

Anche Zlatan Ibrahimovic vedrà il suo contratto col Milan scadere tra una settimana e anche i dirigenti Maldini e Massara non avranno altra chance che cercarsi una sistemazione altrove se la RedBird non gli offrirà un rinnovo nei prossimi giorni.

Olivier Giroud via dal Milan? Lo scenario attuale

La situazione è un po’ complessa: Olivier Giroud vorrebbe rimanere al Milan ma vorrebbe anche avere un futuro nel club assicurato, anche Paolo Maldini e Frederic Massara vorrebbero avere lumi sul loro futuro in rossonero ma al momento RedBird non ha dato certezze a nessuno.

Dunque è tutto in stallo ed anche se questi rumor ci sembrano un po’ prematuri va anche detto che potrebbero non essere così falsi: c’è bisogno di chiarezza all’interno del mondo Milan, le cose non stanno andando come Stefano Pioli sperava ed il futuro di Maldini, Massara e Giroud rimarrà nebuloso ancora per qualche giorno.