Inter, pazza idea di scambio: può arrivare un altro big

L’Inter è l’italiana più attiva sul mercato: la sessione ha aperto solo da poche ore, ma i nerazzurri hanno già ufficializzato diversi colpi.

Giuseppe Marotta
LaPresse

L’Inter di Simone Inzaghi si sta muovendo tanto in questa sessione estiva di calciomercato. La squadra nerazzurra, con MarottaAusilio e l’allenatore piacentino, ha tracciato le linee guida per rinforzare la rosa.

Una base già solida, quella dell’Inter, arrivata seconda nella scorsa stagione in una lotta punto a punto che ha visto il Milan avere la meglio in Serie A. Inzaghi è riuscito comunque ad accaparrarsi Supercoppa italiana e Coppa Italia, battendo ambedue le volte la Juventus.

Il calciomercato estivo dell’Inter è iniziato col botto: gli arrivi nella giornata di ieri di Lukaku e Asllani, l’ufficialità imminente per Bellanova Mkhitaryan e la pista Dybala che resta comunque viva, in attesa che esca qualcuno dal parco attaccanti nerazzurro.

L’uscita di un attaccante, però, non è l’unica cessione che l’Inter dovrà affrontare. Lo stesso Marotta lo ha ribadito con costanza negli ultimi giorni: c’è bisogno di sostenibilità, e di idee.

L’indiziato numero uno a lasciare i nerazzurri e a far respirare le loro casse sarebbe Skriniar. Lo slovacco, tra i migliori delle ultime stagioni, sembrava essere designato come capitano del futuro, visto che verosimilmente la prossima stagione sarà l’ultima per Handanovic, almeno con l’Inter.

Skriniar in uscita e l’ipotesi di un clamoroso scambio: la situazione in casa Inter

Su Skriniar ci sarebbe l’interesse del Chelsea ma, soprattutto, del Paris Saint-Germain. I francesi, in cerca di una difensore di livello che abbia già un buon bagaglio d’esperienza, avrebbero individuato nel roccioso centrale ventisettenne il compagno ideale per Marquinhos.

L’Inter, forte della volontà ferrea del giocatore nel restare a Milano, non fa sconti: almeno 80 milioni, nonostante il contratto di Skriniar scada la prossima estate. Dovesse rimanere in nerazzurro, il difensore quasi certamente rinnoverà nel corso della stagione per non mettere la sua squadra in una posizione scomoda.

Le prime offerte del PSG sarebbero arrivate: i parigini si sarebbero spinti fino a 60 milioni, o in alternativa 50 con l’aggiunta di una contropartita come Draxler. Il tedesco, però, non interessa ai nerazzurri.

L’unica contropartita che verrebbe accettata dalla società di Zhang Jr. sarebbe un ex, il cui ritorno a Milano avrebbe del clamoroso: Achraf Hakimi. Il marocchino, trasferitosi in Francia la scorsa estate per una cifra vicina ai 70 milioni di euro, non si sarebbe pienamente ambientato nel PSG.

Uno scambio alla pari, con una super valutazione per entrambi, porterebbe benefici nella casse di tutte e due le società: plusvalenze e sistemazione tattica in campo. Per ora sono solo voci, ma è pur vero che il calciomercato è appena cominciato e ci ha insegnato un qualcosa di fondamentale: nulla è impossibile.