De Laurentiis cala gli assi: via Oshimen, tornano a Napoli due ex amatissimi

Aurelio De Laurentiis fa e disfa l’attacco del Napoli: cede Oshimen e riporta a Napoli due attaccanti formidabili nonché ex molto amati.

Il vulcanico presidente Aurelio de Laurentiis del Napoli è stato chiaro in conferenza stampa: non si farà ricattare dai giocatori ne prendere per il collo dalle squadre avversarie qualora volessero bussare alla porta del club partenopeo per acquistare un loro giocatore. Victor Oshimen, fenomenale centravanti del Napoli, pare aver raggiunto l’accordo di massima con un club inglese ma la cosa non ha fermato il presidente De Laurentiis che ha subito calato due assi andando a svelare chi lo sostituirà: sono in procinto di tornare al Napoli due fortissimi attaccanti che proprio nel club partenopeo esplosero anni fa.

Aurelio De Laurentiis
LaPresse

Aurelio De Laurentiis non lo si frega facilmente: è furbo, scaltro, sa gestire bene una società e sa ottenere ciò che vuole. Il patron della Filmauro ha preso il Napoli quando ormai stazionava fuori dalle leghe importanti e non era nemmeno più un club professionistico ed in breve tempo li ha portati a vincere trofei e disputare la Champions League.

Sirene di mercato giungono dall’Inghilterra minacciose: Victor Oshimen sarebbe al passo d’addio, avrebbe raggiunto l’accordo col Manchester United per trasferirsi in Premier League ed anche la trattativa tra il club inglese ed il Napoli sarebbe in chiusura avendo loro trovato l’accordo su praticamente ogni punto.

Parando di cifre, i rumor raccontano di un quinquennale a sette milioni e cinquecento mila euro netti a stagione per Victor Oshimen mentre il Manchester United avrebbe convinto il Napoli con un’offerta da novanta milioni di euro cash rateizzabili in due tranche, con ulteriori venti milioni di bonus legati a gol e presenze del ragazzo coi Red Devils.

Ed il Napoli ora che fa? Resta senza centravanti? Anche perché Mertens si è svincolato dopo una vita nel club partenopeo e Andrea Petagna è in uscita conteso da Monza, Empoli e Cremonese. No, se pensate che De Laurentiis rimarrà a guardare avete capito male, al furbo presidente del Napoli non la si fa sotto al naso e stando ai rumor mentre trattava la cessione in terra britannica del formidabile centravanti nigeriano contemporaneamente si muoveva per andarlo a sostituire.

Ma chi prenderà le redini di centravanti del Napoli lasciate orfane da Victor Oshimen? Non uno stando ai rumor, bensì due fortissimi attaccanti che proprio nel club partenopeo fecero belle cose in passato e che ora sono pronti a tornare.

Con un biennale da quattro milioni di euro netti sarebbe prossimo il ritorno di Edinson Cavani in Serie A, mentre con l’Atalanta sarebbe in via di definizione un accordo da trenta milioni di euro per il grande ritorno di Duvan Zapata che dovrebbe quindi firmare un quadriennale da tre milioni e cinquecento mila euro a stagione.

I tifosi dopo aver ricevuto la notizia dai rumor provenienti dall’Inghilterra sono inizialmente rimasti delusissimi per la cessione, ma subito dopo si sono consolati con quelli che sarebbero due graditissimi ed utilissimi ritorni qualora queste sirene inglesi venissero confermate.

Oshimen va, Cavani e Zapata tornano: la situazione

Cominciamo col dire che questi rumor vanno presi con le pinze: i tabloid inglesi sono famosi per essere spesso carta straccia ed inventare di sana pianta notizie che smuovano la pancia del lettore e creino così discussioni e hype immotivato.

Pertanto sconsigliamo di credere interamente a questi rumor, ma intendiamoci meglio: che lo United sia interessato ad Oshimen è storia nota, che il Napoli lo possa cedere dietro offerte folli è altrettanto vero, che Zapata e Cavani siano obiettivi possibili e concreti per un dopo Oshimen è molto probabile ma nulla è ancora successo, perciò diffidate da cifre e avanzamenti di trattativa ai quali al momento non c’è riscontro alcuno.

Comunque a scaldare positivamente gli animi dei tifosi del Napoli ci ha pensato la seconda carica del club nonché figlio del patron, Andrea De Laurentiis, che ai microfoni dei giornalisti presenti nel ritiro estivo di Dimaro ha detto che “Dybala al Napoli? Chi lo sa.. le vie del Signore sono infinite!“.