Juventus, la bomba dalla Francia: assalto ad uno dei migliori 5 al mondo

La Juventus è piombata con forza su uno dei nomi più chiacchierati del nostro campionato: il rumour francese ha spiazzato tutti.

La Juventus di Massimiliano Allegri si è candidata per la corsa allo Scudetto. Gli acquisti a parametro zero di fuoriclasse come Pogba, alla seconda esperienza a Torino, e Di Maria hanno alzato notevolmente il livello dei bianconeri.

Andrea Agnelli
LaPresse

La scorse, deludenti stagioni della Juventus non devono essere ripetute: questo è il diktat imposto dalla società, dopo i due quarti posti consecutivi. In tal senso, è stato dato il via ad una campagna acquisti d’alto profilo.

Calciomercato che però potrebbe portare lontano dalla Vecchia Signora de Ligt: il centrale olandese, classe 1999, è l’oggetto del desiderio del Bayern Monaco, che con insistenza sta cercando di far scendere la valutazione che la Juventus fa del suo gioiello. La clausola di 120 milioni di euro è una cifra astronomica, ma i bianconeri tratterebbero anche per 20 milioni in meno. L’obiettivo dei bavaresi è quello di scendere sui 70-80 milioni, bonus inclusi.

La sensazione è che, alla fine, la Juventus cederà l’olandese per una cifra pari o poco superiore a quella d’acquisto (75 milioni) ed il primo obiettivo sarebbe stato Koulibaly. Il senegalese, però, è in chiusura col Chelsea, pronto a soddisfare la richiesta di 40 milioni del Napoli e ad offrire al centrale Campione d’Africa un contratto da 8 milioni netti l’anno.

Cifre da capogiro, che inevitabilmente porteranno la Juventus a virare su un altro, grande nome del nostro campionato: questo comporterebbe un esborso economico non indifferente ed una trattativa difficile, alla quale, però, i bianconeri credono, forti della loro posizione.

Juventus, Agnelli chiama Zhang: i bianconeri vogliono Skriniar

Dalla Francia, nelle ultime ore, è rimbalzata la clamorosa indiscrezione che vedrebbe il presidente della JuventusAndrea Agnelli, a colloquio con in patron dell’InterSteven Zhang. I due, più volte, hanno dimostrato di avere stima reciproca e non stupirebbe una chiacchierata di mercato in tal senso.

Al centro del dialogo ci sarebbe nientemeno che Milan Skriniar, il difensore centrale slovacco classe 1995 dei nerazzurri, che il Paris Saint-Germain corteggia da un mese a questa parte.

L’offerta dei parigini, però, è ferma a 55 milioni: c’è ancora distanza dai 70 milioni richiesti dall’Inter, che però ha l’obbligo di vendere poiché, entro giugno 2023, il saldo sul mercato dovrà essere pari ad un attivo di 60 milioni.

Conti alla mano, i nerazzurri hanno speso nell’esercizio che si chiuderà il prossimo giugno, 15 milioniper il prestito di Asllani3 per quello di Bellanova ed per Lukaku. Con un paio di cessioni, l’Inter rientrerà a pieno nei parametri finanziari richiesti per il prossimo anno.

Ed ecco, allora, che la Juventus pensa seriamente a Skriniar: il difensore slovacco costerebbe quasi l’intero importo che i bianconeri guadagneranno dalla cessione di de Ligt, ma il ventisettenne conosce bene il campionato e si “accontenterebbe” di uno stipendio attorno ai 6 milioni netti, la metà di ciò che guadagna attualmente l’olandese.

Solo indiscrezioni per ora, ma uno scenario che potrebbe presto prendere forma in sede di trattativa, coi tifosi nerazzurri già preoccupati e quella della Juventus pronti a compiere lo sgarbo agli eterni rivali.