Toni Kroos rescinde col Real Madrid: un club di Serie A è pronto a firmarlo

Non ci sarebbe accordo tra Kroos ed il Real Madrid per il rinnovo, perciò sarà rescissione: ora un club di Serie A sarebbe pronto a firmarlo.

A quanto pare dopo otto anni di lungo e vincente matrimonio le strade di Toni Kroos e del Real Madrid potrebbero separarsi: stando a quanto riportato da cluni rumor provenienti dalla Spagna il formidabile centrocampista tedesco sarebbe in rotta col club madridista dopo aver mancato più volte l’accordo circa il suo rinnovo del contratto, perciò con effetto immediato si sarebbe optato per la rescissione consensuale degli impegni, liberando Kroos di fatto a parametro zero. Le voci di mercato danno per imminente il suo passaggio ad un club di Serie A con firma da apporre sui contratti già nel weekend.

Toni Kroos
LaPresse

Nell’era del sostituire le cose piuttosto che ripararle sembra proprio che tutti i matrimoni, anche i più longevi e veri, siano destinati a finire: ne sanno qualcosa Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker così come ne sanno qualcosa anche Ilary Blasi e Francesco Totti.. e da oggi parrebbe che ne sapranno qualcosa anche Toni Kroos ed il Real Madird.

Sì, perché alcuni rumor interni al nostro Paese racconterebbero di una trattativa estenuante prolungatasi a dismisura nel tempo e finita inevitabilmente male tra Toni Kroos ed il Real Madrid, ed ora tutti a cantare che “è andata come doveva, come poteva” (citando “L’Amore Conta” di Luciano Ligabue), ma entriamo nel dettaglio.

Il contratto di Toni Kroos scadrà tra undici mesi ed il club madridista ed il fenomenale centrocampista tedesco sarebbero stati in trattative per rinnovarlo per più di un anno: uno pare chiedesse più anni di contratto ed il club pare rispondesse che a trentadue anni un contratto lungo non si sottoscrive, uno pare volesse continuare a guadagnare come un top player ed il club pare rispondesse che in un centrocampo ricco di giovani e talento bisogna ridimensionarsi o andarsene.

E così dopo otto lunghi anni di matrimonio, di cui uno e mezzo a quanto dicono i rumor passato a bisticciare sul rinnovo del contratto, Toni Kroos ed il Real Madrid sarebbero pronti a salutarsi definitivamente. Non come pensate voi, non sarà una cessione: stando ai rumor in questione il tedesco starebbe rescindendo consensualmente il suo contratto col club dei blancos per liberarsi così a parametro zero.

Quindi dall’Italia giunge la bomba di mercato e dalla Spagna rincarano la dose: da qui è partita la voce che Kroos sarebbe prossimo a rescindere col Real Madrid, loro lo darebbero prossimo a firmare immediatamente a parametro zero per il Milan.

Toni Kroos al Milan, se poi ci mettiamo che sarebbe a parametro zero, sarebbe indubbiamente il colpo di mercato del secolo e uno così farebbe dimenticare in fretta e furia l’addio di Frank Kessie, andando a formare con Ismael Benncer o meglio ancora con Sandro Tonali una coppia formidabile da piazzare alle spalle dei tre trequartisti di Stefano Pioli.

Dalla Spagna giungono anche rumor circa le cifre dell’operazione: Paolo Maldini avrebbe convinto Toni Kroos con un contratto triennale da sei milioni di euro l’anno più il rinnovo automatico per un’altra stagione al raggiungimento di determinate presenze nel terzo anno.

Non serve aggiungere che scovati i rumor sul web stamattina i tifosi rossoneri sono impazziti di gioia, iniziando a fantasticare sulle concrete chance di vittoria di numerosi trofei che uno come il tedesco porta con se.

Toni Kroos pronto a firmare col Milan? La situazione

Allora, cominciamo col dire che l’argomento Toni Kroos è spigoloso e articolato ma indubbiamente possiamo confermare che questi rumor sono falsi al cento percento: il centrocampista tedesco non sta rescindendo col Real Madrid e ne tantomeno sta per firmare a parametro zero col Milan.

Ora, chiarito questo va detto che le trattative per il rinnovo del contratto tra Kroos ed il Real Madrid sembrano essere realmente in stallo da molto tempo e lui che è un trentaduenne e Luka Modric che di anni ne ha perfino trentasette da qui ad un anno potrebbero effettivamente lasciare Madrid.

Ed i blancos si sono già consolati e programmati il futuro: alle spalle dei due formidabili centrocampisti ci sono già Casemiro, Reiner, Tchouameni, Valverde, Camavinga, Asensio e Ceballos.. non proprio gli ultimi arrivati, inoltre Carlo Ancelotti ha ammesso (al termine della finale di UCL vinta) che durante la partita Kroos e Modric vista l’età e le caratteristiche tendono a perdere gamba ed energie ed in Champions League non potrai permettertelo ancora a lungo.