Lazio, una spagnola su un top: Sarri è furioso ma l’offerta è irrinunciabile

La Lazio, dopo diversi acquisti di spessore, potrebbe essere costretta costretta a vendere uno dei suoi gioielli.

La Lazio di Maurizio Sarri si è mossa molto sul mercato finora. Da poche ore è arrivata la cessione di Muriqi al Maiorca per circa 9 milioni e mezzo di euro. Un bel tesoretto, che l’allenatore toscano spera possa essere almeno parzialmente reinvestito sui futuri acquisti.

Maurizio Sarri
LaPresse

Tuttavia, l’unico pensiero di Sarri in queste ore non è il mercato in entrata. Dalla Spagna sta rimbalzando con insistenza la voce seconda la quale il Barcellona abbia messo gli occhi su uno dei suoi gioielli.

L’indiscrezione, non ancora confermata, avrebbe però un senso logico e metterebbe la Lazio con le spalle al muro perché l’offerta sarebbe davvero irrinunciabile per il patron Lotito.

Lazio, il Barcellona ha l’accordo con Milinkovic-Savic: ecco l’offerta a Lotito

Il Barcellona starebbe trattando proprio il più talentuoso calciatore delle fila della LazioSergej Milinkovic-Savic. Il serbo, ogni anno al centro delle voci di mercato viste le prestazioni sempre in crescendo da quand’è approdato in Italia, stavolta potrebbe realmente lasciare la Serie A.

Con la cessione sempre più vicina di de Jong al Manchester United per una cifra che, bonus compresi, sfiorerebbe addirittura i 90 milioni di euro, il Barcellona è pronto a sferrare l’offensiva alla Lazio per Milinkovic-Savic.

Si tratterebbe sulla base di un acquisto a titolo definitivo per circa 70 milioni di euro, divisi in due esercizi (35 milioni subito e i restanti la prossima estate). Al calciatore, il club blaugrana offrirebbe un quadriennale da 9 milioni netti l’anno: tre volte tanto lo stipendio che il serbo percepisce attualmente alla Lazio.

Una mossa del tutto sensata quella del Barcellona, che perso de Jong si garantirebbe un giocatore di caratura mondiale, più avanti con l’età rispetto all’olandese ma funzionale e versatile allo stesso modo.

In un centrocampo con Busquets vertice basso ed una mezzala offensiva puramente tecnica come PedriGavi, il serbo rappresenterebbe l’ago della bilancia grazie all’intensità nelle giocate offensive, pari a quella delle giocate di copertura.

Non è un caso che, prima dell’arrivo di Sarri con cui Milinkovic-Savic ha vissuto la sua miglior stagione in termini di bonus (doppia cifra raggiunta sia per i gol che per gli assist), il serbo fosse l’anello insostituibile del centrocampo a cinque di Simone Inzaghi. La sua presenza consentiva all’allenatore piacentino di schierare un centrocampista offensivo com Luis Alberto oltre ad Immobile Correa davanti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Staremo a vedere come si evolveranno le questioni: la cessione di de Jong, in questa trattativa, sarà fondamentale. E la Lazio, in questa situazione, può solo sperare che l’olandese non lasci la Spagna.