Lazio, arriva l’attaccante tanto atteso: euforia dei tifosi

La Lazio chiuderà ad inizio prossima settimana un colpo in attacco, tanto richiesto da Sarri: vediamo chi è e come giocheranno i biancocelesti.

La Lazio continua a chiudere colpi importanti per rinforzare la rosa da dare nelle esperte mani di Maurizio Sarri. Il tecnico toscano, stando alle indiscrezioni di qualche giorni fa, avrebbe richiesto insistentemente un centravanti.

Igli Tare
LaPresse

Molti pensavano ad un vice-Immobile, ma guardando chi è finito nel mirino dei biancocelesti, che sono pronti a chiudere, tutto porta a pensare che possa addirittura spalleggiare il capocannoniere della Serie A.

Ci sarebbe, dunque, un ritorno all’attacco a due che Sarri aveva già dato modo di vedere ai tempi dell’Empoli. Il passaggio al Napoli ha consacrato il 4-3-3 come modulo preferito dall’allenatore toscano, che però non ha mai denigrato, anche durante lo svolgimento stesso delle partite, un modulo diverso che veda due centravanti di peso in campo.

La Lazio potrebbe, dunque, cambiare volto in campo. ZaccagniFelipe Anderson Pedro diventerebbero dunque fantasisti da proporre dietro i due centravanti: chi resterà fuori, andrà verosimilmente a far da ricambio alle punte o darebbe comunque l’opportunità di cambiare modulo e tornare al più classico 4-4-3 dal 4-3-1-2.

Lazio, contatti con l’Inter per Pinamonti: la situazione

Vicino ai biancocelesti ci sarebbe uno dei migliori attaccanti della scorsa stagione di Serie AAndrea Pinamonti. Il centravanti, scuola Inter e attualmente in uscita dai nerazzurri, ha vissuto la sua miglior stagione in Italia con l’Empoli lo scorso anno.

Il ventitreenne, originario di Cles, ha siglato 13 gol e 2 assist nelle 36 partite giocate in Serie A con la squadra toscana. Numeri di tutto rispetto, che hanno attirato l’attenzione di mezza Italia: su tutti, gli occhi di Atalanta Monza.

Il club di Berlusconi ha però ripiegato su Caprari, mentre la Dea non vorrebbe accollarsi i 2 milioni netti l’anno che Pinamonti percepisce. Una cifra molto alta per squadra di media fascia, ma non per la Lazio.

Sarri lo stima molto e lo avrebbe già contattato personalmente per rassicurarlo sulla titolarità: Pinamonti, a Roma, sarà un punto fermo. Il problema per i biancocelesti, ora, sarebbe rappresentato dal Sassuolo.

I neroverdi, infatti, stanno ultimando la cessione di Scamacca al West Ham per 42 milioni di euro circa: un tesoretto che, in parte, Carnevali reinvestirà per regalare un nuovo attaccante a Dionisi.

La Lazio da qualche giorno ha incassato circa 9 milioni e mezzo dalla cessione di Muriqi, ma Tare Lotito non vorrebbero andare gli oltre 15 milioni di euro da versare nelle casse nerazzurre.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Probabilmente le ambizioni maggiori della Lazio alla fine avranno la meglio: tutto verrà definito meglio all’inizio della prossima settimana. Sarri si augura di poter ritrovarsi il centravanti classe 1999 già il prossimo martedì.