Il club di Serie A trova il portiere: cifra record per avere subito Courtois

Il club di Serie A che a lungo ha cercato un portiere ora sembrerebbe pronto a prelevare Courtois dal Real Madrid per una cifra da record.

I rumor di giornata parlano di un accordo che sarebbe imminente, con conseguente sbarco in Italia per svolgere le visite mediche ed apporre la firma sul contratto, tra Thibaut Courtois ed un forte club di Serie A che da diverso tempo era alla ricerca di un valido portiere che vestisse i panni del numero uno. Con uno come Thibaut Courtois chiunque sarebbe al sicuro.

Courtois
LaPresse

Fortissimo, altissimo e pluri decorato calciatore di primissima fascia, Thibaut Courtois è entrato da tempo di diritto nell’Olimpo dei calciatori più forti della storia del calcio, sicuramente è nella lista dei più vincenti ma anche tra quelli con più talento perché se è vero che di portieri formidabili ne abbiamo visti tanti, beh, in pochi eguagliano uno come il belga in costanza di rendimento.

Thibaut Courtois è una garanzia sotto mille punti di vista: innanzitutto è un portiere continuo perché in dodici campionati di alto livello nel calcio professionistico è praticamente sempre stato presente, è un calciatore validissimo di assoluto livello tanto che dopo gli esori al Genk ha giocato come titolare per Chelsea, Atletico Madrid e Real Madrid, e non dimentichiamoci che è uno dei più vincenti del suo tempo essendo arrivato a trent’anni con dodici trofei nazionali e quattro internazionali vinti e messi a curriculum.

Di lui sono innamorati in molti tra club, allenatori e dirigenti, e stando ai rumor usciti quest’oggi sul web e provenienti direttamente dal Belgio pare che il portiere della Nazione dei Diables Rouges sarebbe finito seriamente nel mirino del direttore sportivo Cristiano Giuntoli del Napoli.

La società partenopea è da tempo alla ricerca di stabilità fra i pali infatti l’investimento fatto qualche anno fa per Alex Meret non ha pagato, complici una serie di infortuni che hanno mianto la continuità del ragazzo, e l’avventatezza di Ospina spesso ha causato qualche guaio dietro. I due si sono alternati spesso anche con buoni risultati, ma un club che punta ad arrivare in Champions League non può continuare a non avere gerarchie certe fra i pali ed ecco che così sarebbe nata l’idea di fare all in su un formidabile portiere di assoluto livello.

Dal Belgio si parla di un blitz di Cristiano Giuntoli fatto pochi giorni fa direttamente negli uffici di Carlo Ancelotti, dove il direttore sportivo avrebbe subito presentato a Re Carlo di Coppe un’offerta da trentacinque milioni di euro cash più la contropartita del centrocampista Zielinski. L’offerta sarebbe stata gradita e valutata nei giorni a seguire dalle alte sfere dirigenziali del Real Madrid che di comune accordo col tecnico avrebbero poi informato il Napoli dell’ok al proseguimento della trattativa.

Al ragazzo il club di Aurelio De Laurentiis presenterebbe dunque un accordo quadriennale con opzione di rinnovo per il quinto anno a scelta del giocatore, la base d’ingaggio sarebbe sui sei milioni e cinquecento mila euro a salire con ricchi bonus legati a trofei vinti e reti inviolate che farebbero lievitare lo stipendio fino ad un picco di sette milioni e ottocento mila euro.

Il Napoli non si era mai spinto così oltre per un calciatore, il tutto rappresenterebbe una cifra monstre e record d’investimento per il Napoli e la cosa ci lascia piuttosto perplessi.

Thibaut Courtois al Napoli? La situazione attuale

In passato Thibaut Courtois fu cercato sia dal Napoli che dal Milan per venire in Serie A a dimostrarci tutto il suo talento, ma ieri non è oggi ed al momento Courtois è nella pletora di calciatori inavvicinabili perché tra i più forti e pagati del pianeta.

Pertanto a noi risulta impossibile credere a queste voci e scoraggiamo la loro validità, consigliandovi di prendere questi rumor con le pinze e se possibile evitare di dargli ascolto.

Al momento uno come Thibaut Courtois sarebbe inavvicinabile per moltissimi club del mondo, figurarsi per il Napoli che ha anche adottato una strategia di mercato sostenibile e a bassi costi.