La Serie A chiama, Hummels risponde: il difensore firma per un nostro club

Il formidabile difensore centrale tedesco del Borussia Dortmund pare possa finalmente portare la sua qualità in un club della nostra Serie A.

Lo abbiamo tanto cercato, tanto seguito e tanto sognato… ed ora finalmente, stando ad una serie di rumor usciti sul web questa mattina, pare finalmente possa esser nostro: Mats Hummels sarebbe vicino alla firma con un forte club di Serie A. Il difensore si muoverà per una cifra tutto sommato esigua se consideriamo la grandezza del suo curriculum, cosa che però lo aiuterà a chiedere di più d’ingaggio.

Hummels
LaPresse

In Italia si è parlato una vita di Mats Hummels, un po’ perché nel lontano 2013 tutti tifammo per il Borussia Dortmund contro il Bayern Monaco in finale di Champions League ed un po’ perché è sempre stato un difensore tanto roccioso (cento novanta centimetri per novanta chilogrammi) quanto di qualità, uno di quelli che prima rubano il pallone agli attaccanti con un tackle duro e poi mandano in transizione positiva la squadra con un lancio illuminante.

E di difensori così ce n’è sempre bisogno, perché di qualità più ne hai in campo e meglio è. Uno come Mats Hummels fa sempre comodo, anche a trentatré anni con vista sui trentaquattro (che farà a dicembre), perché se gli si affianca un difensore rapido da copertura degli spazi allora una torre rocciosa e dal piede buono com’è Hummels può dire la sua ad altissimi livelli.

In un Borussia Dortmund in difficoltà lui si è comunque fatto valere alla stragrande, dimostrando sempre di essere un leader e un giocatore di caratura internazionale, e pare che su di lui si sia finalmente mosso con decisione un club italiano: stando alle voci di mercato che stamattina dalla Germania rimbalzano sul web la Juventus sarebbe pronta a chiudere il suo acquisto sborsando una cifra vicina ai dieci milioni di euro.

Cherubini e Nedved hanno cambiato quasi interamente il pacchetto difensivo salutando già De Ligt e Chiellini, ed il prossimo dovrebbe essere Rugani, così da lasciare solamente Bonucci, Bremer e Gatti in difesa della retroguardia bianconera. Troppo pochi e non sufficientemente grandi per difendere i colori della Juventus, perciò ne serve un altro di grande forza e qualità.

Dopo un ragionamento simile nato a quanto pare dopo una riunione di mercato tra tecnico e dirigenti sembra che tutti abbiano trovato in Mats Hummels il profilo giusto per darsi il cambio con Bonucci nel ruolo di difensore regista, facendosi affiancare dal muro Gleison Bremer. L’offerta che parrebbe esser stata accettata dovrebbe esser di circa dieci milioni di euro, cifra bassa per via dell’età del ragazzo e per il fatto che tra un anno vedrà scadere il suo contratto col club giallonero di Dortmund.

Mats Hummels ai bianconeri sembra che abbia chiesto un accordo triennale da non meno di cinque milioni di euro netti a stagione, cifra congrua per le sue doti e qualità, ingaggio che secondo i rumor la Juventus avrebbe accettato di elargire al ragazzo pur di firmarlo tra le proprie linee. Max Allegri con uno come Hummels potrebbe tanto giocare a tre dietro, ricostruendo un celebre modulo che tanto gioie diede ai bianconeri quando in campo c’era la famosa BBC di Barzagli Bonucci Chiellini, quanto continuare coi quattro alternando proprio il tedesco a Bonucci.

Hummels alla Juventus, tutto vero? I possibili scenari

Non per noi. Non crediamo a questi rumor di mercato che parlano troppo frettolosamente di cifre e trattative pronte alla chiusura, perciò per noi non è affatto vero o prossimo a concludersi questo scenario di mercato. Bolliamo pertanto questi rumor come non veritieri e poco attendibili, anche se sui nomi in causa una verità potrebbero averla detta.

Mats Hummels è a tutti gli effetti un difensore semplice da prendere oggi avendo lui trentatré anni ed il contratto a scadenza col Borussia Dortmund, ed è vero che la Juventus un altro membro per la retroguardia lo starebbe effettivamente cercando, così come è vero che il tedesco sarebbe il sostituto ideale di Bonucci in tutte le sue caratteristiche.

Crediamo dunque che quella tra il club giallonero di Dortmund ed il club bianconero di Torino sia effettivamente una trattativa possibile, ma magari potenzialmente fattibile negli ultimi giorni di mercato o a gennaio quando il calciatore potrà muoversi a parametro zero essendo a sei mesi dalla scadenza del suo contratto.