Toto Wolff masterclass: spiega e analizza gli errori di Ferrari, che figuraccia

Toto Wollf annienta la Ferrari spiegandone i problemi e gli errori commessi nel weekend di gara in Ungheria: ennesima figuraccia per le rosse.

Ennesima brutta figura della Ferrari in Ungheria, ancora una volta per una serie di decisioni sbagliate e strategie fallaci pensate dal duo formato da Binotto e Rueda: Toto Wolff sale in cattedra e spiega gli errori fatti da Ferrari, analizzandoli e facendo fare l’ennesima brutta figura ad una scuderia ormai alla deriva. Il Team Principal di Mercedes fiuta ora il sorpasso alle rosse nelle due classifiche.

Toto Wolff
LaPresse

Toto Wolff non smette mai di dare lezioni a tutti: se è pur vero che la Mercedes quest’anno non rappresenta un grosso ostacolo per le avversarie è altresì vero che stanno ottenendo ottimi risultati nonostante le W13 non siano monoposto così competitive, merito sicuramente dei due formidabili piloti tanto quanto del loro astuto e durissimo Team Principal.

La Ferrari continua a zoppicare e a fare figuracce e non c’è cosa più umiliante che farsi correggere da un rivale, soprattutto se quello spiega per filo e per segno dove sbagli e come sbagli, dichiarando che lui l’aveva capito molto prima che avresti fallito. Questa cosa è successa: ennesimo errore in Ferrari che costa punti e podio in Ungheria, floppa ancora la strategia di Rueda così come si rivelano errate le decisioni prese da Binotto… e Toto Wolff lo sapeva e lo ha detto, spiegandogli come e perché era inevitabile che avrebbero sbagliato.

Toto Wolff ha ammesso che la Mercedes ha furbescamente provato prima le gomme hard già al venerdì, accorgendosi che in Ungheria non andavano e pertanto le avevano già scartate, cosa che non ha fatto Ferrari presentandosi impreparata alla domenica di gara e floppando la strategia.

Il Team Principal di Mercedes ha poi aggiunto che ormai in gara la Ferrari non aveva alternative perché non avevano più le medie, e per le morbide era chiaramente troppo presto perciò le restavano solo le dure, sottolineando che “l’errore, tuttavia, è stato fatto venerdì, ed è stato quello di non portare una nuova media“.

Chiaro, secco, conciso ed irritante, ma veritiero.

Toto Wolff pregusta il sorpasso: la Mercedes pronta a mangiarsi le Ferrari

Ad inizio stagione le gerarchie erano chiare a tutte: Mercedes in sofferenza quest’anno e quindi terza, Ferrari e Red Bull in lotta per la prima posizione con le rosse di Maranello in vantaggio. Qualche mese dopo è cambiato tutto.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Poi i mille errori e le strategie sbagliate in Ferrari hanno fatto crollare la rossa dalla Classifica Costruttori e LeClerc e Sainz dalla Classifica Piloti, ed ora Toto Wolff pregusta il sorpasso sia di Mercedes su Ferrari (distante solo trenta punti) che quello di Hamilton e Russell sugli assi delle F1-75, con lo spagnolo a dieci punti dal sette volte iridato e Mr Consistency a venti dal monegasco.