Milan, ecco il colpo da novanta: tifosi in delirio

Il Milan si prepara a chiudere questa sessione estiva di mercato con un colpo ad effetto: la firma può arrivare nel weekend.

Il Milan è partito benissimo in campionato con la larga vittoria per 4-2 sull’Udinese. La squadra di Stefano Pioli, Campione d’Italia in carica, ha agito sapientemente e miratamente sul mercato, rinforzando la trequarti e l’attacco.

Paolo Maldini
LaPresse

Purtroppo per i rossoneri, il Paris Saint-Germain ha scippato l’obiettivo numero uno del centrocampo, Renato Sanches. Ma con Bennacer Tonali la mediana sembra essere al sicuro, e numericamente parlando anche la batteria di centrocampisti è completa viste le presenze di BakayokoKrunic, che con Adli e De Ketelaere sulla trequarti può tornare al suo ruolo naturale.

Il grande colpo, dunque, riguarderà il reparto difensivo. Orfano di Romagnoli, il Milan anche solo per una questione numerica sembrava essere alla ricerca di un centrale, ma l’occasione spuntata potrebbe far sì che l’acquisto sia molto più che un semplice comprimario: parliamo, infatti, di un più volte Campione d’Europa.

Milan, contatti col PSG: può arrivare Sergio Ramos

Il nome circolato nelle ultime ore dalle parti di Milanello è quello di Sergio Ramos. Difensore spagnolo classe 1986, cresciuto a Siviglia ma divenuto, nel giro di 15 anni, capitano e bandiera del Real Madrid. Insomma, per Ramos non servono presentazioni. Occorre, semmai, ragionare sui giusti incastri.

Partiamo dal capitolo titolarità: negli ultimi due anni molto spesso si sente ancora parlare di titolare e riserva. Sicuramente ogni tecnico, Pioli compreso, ha un undici generico e ideale in mente, ma gli impegni così ravvicinati e la varietà di avversari da incontrare, con le 5 sostituzioni che continuano a caratterizzare tutto il mondo del calcio, è impossibile pensare ad un giocatore che non possa essere impiegato.

Ecco perché l’acquisto di Sergio Ramos da parte del Milan può essere una vera chiave di svolta: infortuni permettendo, lo spagnolo consentirebbe di far rifiatare, a giro, KaluluTomori, permettendo all’evenienza al francese di tornare nel suo ruolo originale, quello di terzino destro.

Poi, insomma, la caratura di Sergio Ramos non bisogna certo descriverla: è il classico caso in cui la reputazione anticipa il calciatore stesso. L’unico dubbio, semmai, riguarda l’integrità fisica. Ormai lo spagnolo, seppur sia ancora affidabilissimo e tra i migliori al mondo, va dosato con grande attenzione per evitare che stia fuori dai campi a lungo come capitatogli lo scorso anno, alla prima e forse ultima esperienza francese.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Staremo a vedere cosa accadrà, certo è che che lo spagnolo dovrà sensibilmente ridursi lo stipendio per poter permettere al Milan di sostenerne l’ingaggio per un paio d’anni.