Inter, Barella può partire: pronto l’assalto del Real, offerta irrinunciabile

Il passaggio di Casemiro al Manchester United rischia di stravolgere il mercato con il Real Madrid pronto all’offerta per Barella.

Una trattativa lampo, impossibile da pensare ma che sta andando in porto sotto lo stupore di tutti; Casemiro diventerà un nuovo giocatore del Manchester United. Termina in questo modo l’era del centrocampo composto dal brasiliano più Modric e Kroos; un trasferimento che rischia di lasciare il segno anche per il campionato di Serie A. Sembra, infatti, che il Real per sostituirlo voglia mettere le mani su Barella.

Barella
LaPresse

Addio sorprendente quello di Casemiro che, desideroso di iniziare una nuova avventura, ha deciso di accettare la corte del Manchester United; cessione pesante in ottica Real Madrid nonostante, in mezzo al campo, il club spagnolo può contare su una serie di giocatori di altissimo profilo. Non è escluso, però, che in questi ultimi giorni di mercato possa arrivare anche un nuovo innesto.

Il nome che sembra poter interessare al Real Madrid è quello di Barella; il centrocampista azzurro è una delle mezzali più forti del campionato italiano. Giocatore dinamico, forte fisicamente, abile negli inserimenti e con la capacità di trasformare l’azione da difensiva in offensiva.

Un suo eventuale arrivo permetterebbe ad Ancelotti di avere una soluzione in più in mezzo al campo e di alzare il livello di un reparto tra i più forti al mondo. I tifosi nerazzurri, però, possono dormire sogni tranquillo; il Real Madrid, infatti, non ha nessuna intenzione di prendere Barella e la voce di un trasferimento del giocatore in Spagna è una semplice voce di mercato destinata a restare tale.

Barella resta e l’Inter può stare tranquilla: non parte nessun big

Come abbiamo detto, ma è giusto ripeterlo, smentiamo un possibile trasferimento di Barella al Real Madrid visto il non interesse del club spagnolo per il giocatore. L’Inter, sul fronte mercato in uscita, deve resistere gli ultimi giorni prima di poter festeggiare; la sensazione, però, è che arrivati a questo punto (e con poco tempo per imbastire trattativa di un certo peso) i big sono destinati a restare.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Barella, Lautaro, Skriniar e Dumfries, dunque, dovrebbero rimanere alla corte di Inzaghi pronto a sfruttare, al meglio possibile, tutte il loro potenziale come dimostrato anche dalla sfida d’esordio in campionato, in casa del Lecce. Con la loro permanenza, il club nerazzurro aumenta sensibilmente le proprie possibilità di vincere lo scudetto.