Schianto mortale in moto: con questo piccolo accorgimento non sarebbe morto

Lo schianto mortale che ha visto coinvolto questo povero pilota, sarebbe potuto andare in maniera diversa: ecco perché.

Uno schianto mortale, nel momento in cui avviene, può prevedere diverse meccaniche. E di conseguenza, anche diversi esiti. Oltre alla morte in sé, bisogna infatti accertarsi della presenza o meno di altre eventuali vittime. In questo caso, è andata in maniera decisamente diversa.

Schianto mortale
Adobe Stock

Così come si è potuto notare anche in altri casi di analogia, anche in questo duro impatto del veicolo coinvolto è rimasto ben poco. Purtroppo, il pilota ha inevitabilmente perso la vita. Mai in realtà, un dettaglio emerso dalle indagini svolte dalla polizia stradale hanno cambiato le carte in tavola.

Ovviamente, per quanto concerne l’interpretazione del caso. Ciò che è successo ormai non può cambiare, ma potrebbe cambiare l’esito di alcuni impatti futuri. Sperando che ne avvengano il meno possibile, naturalmente.

Come ormai è risaputo, buona parte degli incidenti a bordo di un veicolo possono avvenire per svariate motivazioni. Alcune di queste, dipendono fortemente dalla volontà del pilota a bordo. Altre, purtroppo, sfuggono del tutto da quello che è il suo potere decisionale.

In questo caso, l’incidente è stato un concorso di colpe diviso in maniera equa. Il mezzo, come si può notare dal video che si potrà vedere a breve, ha sicuramente reso impossibile il controllo da parte del pilota.

Tuttavia, il pilota stesso sembra aver quasi “favorito” la perdita di stabilità della sua moto. Essendo inoltre ad andatura piuttosto rapida – forse anche troppo – è stato difficile di principio prendere il controllo del mezzo.

A differenza di altri casi simili, la dinamica del forte impatto è risultata fin troppo chiara.

Schianto mortale: la moto ha perso il controllo, poteva evitarlo?

Questo schianto mortale, a leggerlo così, si poteva evitare? Probabilmente sì: ecco perché. Il motivo, essenzialmente, risiede nel movimento brusco che il pilota ha messo in atto pochi attimi prima della perdita di controllo definitiva, che si è poi rivelata essergli fatale.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il video, soggetto a limitazioni per ovvie ragioni, mostra come il pilota abbia infatti iniziato a “giocherellare” sulla moto staccando entrambi i piedi dai pedali appositi. Questo, gli ha ovviamente fatto perdere il controllo del mezzo.