Ducati, consultazioni terminate: annunciato il nuovo fenomenale pilota!

Ducati cala un asso più pesante che mai e ufficializza il nuovo pilota che salirà in sella alla Desmosedici del team ufficiale: è una bestia!

Finalmente Ducati cala l’asso di bastoni più pesante che aveva nel mazzo ed ufficializza il nuovo pilota che siederà in sella alla Desmosedici del team ufficiale per la stagione 2023: il pilota in questione è giovane, italiano e formidabile, tutti credono in lui e gli esperti parlano di un netto miglioramento nella posizione rispetto al sostituito Jack Miller che andrà in KTM. Non a caso il ragazzo è chiamato “La Bestia“.

Bastianini
LaPresse

Ebbene sì, habemus papam in Ducati: la sezione Corse di Borgo Panigale cala l’asso e annuncia il nome del nuovo pilota che affiancherà Pecco Bagnaia nel team Factory ufficiale della rossa. Il ragazzo è italiano e fortissimo, oltre che giovane, e si tratta niente popò di meno che di Enea Bastianini.

Riminese classe ’97 il giovane Bastianini prenderà dunque il posto di Jack Miller, buon pilota australiano che volerà in KTM dopo esser stato scaricato da Ducati, e nella grande azienda di Borgo Panigale e tra i loro tifosi appassionati il morale è già alle stelle.

Enea Bastianini ha largamente meritato il posto vincendo ben tre gare in questo campionato al suo secondo anno di Moto GP, entrambi vissuti in sella ai team satellite di Ducati prima con l’Esponsorama Racing e poi col Gresini Racing Team, ed ora toccherà a lui alzare la posta e dimostrare di valere il Team Factory.

C’è un motivo se Enea Bastianini viene chiamato “La Bestia” e quel motivo è che il ragazzo è forte, coraggioso, azzanna l’avversario e non lo molla, altrimenti non le vinci tre gare con un team satellite. C’è spasmodica attesa intorno a Bastianini ed in Ducati sono certi che con lui e Bagnaia si sia raggiunto un livello altissimo di prestazioni e di prospettiva in quanto entrambi piuttosto giovani ancora.

In questa stagione Enea Bastianini ha collezionato tre vittorie ed un quarto posto in Gran Bretagna, con addirittura quattro ritiri, la cui somma totale gli vale ad oggi un sesto posto con cento diciotto punti guadagnati in totale.

Bastianini, La Bestia outsider: quante chance per il Mondiale 2023?

In Ducati sono certi che col potenziamento imminente della Desmosedici e con Pecco Bagnaia ed Enea Bastianini in sella il 2023 regalerà enormi emozioni e tante gioie ai membri del team di Borgo Panigale ed a tutti i loro tifosi.

Con sole sette gare al termine della stagione ormai Quartararo su Yamaha difficilmente perderà la prima posizione in classifica e comunque in seconda piazza c’è Espargaro su Aprilia, perciò il blocco Ducati dalla terza alla sesta posizione che vede in ordine Bagnaia, Zarco, Miller e Bastianini dovrà verosimilmente accontentarsi di avvicinare solamente il francese in testa.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Se questo 2022 è pressoché segnato, anche se mai dire mai, il 2023 sembra poter essere l’anno di Ducati e sia Bagnaia che Bastianini allo start partiranno coi favori del pronostico per andarsi a prendere il pesce grosso della vittoria del Mondiale.