Cristiano Ronaldo di nuovo in Serie A: no al Napoli, ecco dove andrà

L’asso portoghese è pronto a tornare in Italia: sembrava ad un passo dal Napoli, ma non sarà l’azzurro il colore della sua nuova squadra.

La telenovela Cristiano Ronaldo sta per volgere al termine. Il portoghese è ad un passo dal ritorno in Serie A, e seppur manchino poche ore al termine del calciomercato, non è escluso che pur di lasciare ManchesterCR7 possa svincolarsi in comune accordo coi Red Devils.

Cristiano Ronaldo
LaPresse

La permanenza in Inghilterra è da escludere, per due motivi su tutti: non è mai nato il feeling col nuovo allenatore dello UnitedTen Hag, e il club con cui aveva conquistato Europa e mondo nel 2008 non giocherà la prossima edizione di Champions League, sul punto di incominciare.

Ecco che l’agente, il più importante e conosciuto al mondo nell’ambito calcistico, Jorge Mendes, ha incominciato a tessere la ragnatela di contatti per regalare a Cristiano Ronaldo un’ultima, grande esperienza in una big.

Per farlo ha scelto l’Italia, ma non Napoli come si chiacchierava nei giorni scorsi. Il club di De Laurentiis, infatti, avrebbe voluto accogliere Cristiano Ronaldo in uno scambio con Osimhen che avrebbe fatto intascare al club partenopeo una cifra vicina ai 100 milioni di euro.

La convivenza col nigeriano non è nelle idee della società, benché meno di Spalletti, e col Manchester United che ha appena speso più di 90 milioni di euro per Antony dall’Ajax, è difficile pensare si possa ripetere un esborso simile a qualche ora di distanza.

Cristiano Ronaldo, la trattativa è clamorosa: c’è l’Inter ad aspettarlo

La notizia è davvero stupefacente, perché dopo aver lasciato la Juventus un anno fa, Cristiano Ronaldo sarebbe pronto a vestire la maglia dell’Inter. Dopo 3 stagioni giocate con indosso la casacca bianconera, il campione portoghese vorrebbe riportare sul tetto d’Italia e ai vertici del calcio europeo i nerazzurri.

A far breccia nei pensieri della dirigenza interista e del patron Zhang non solo la caratura del calciatore, ormai 37enne, ma la possibilità di comporre una batteria d’attacco che in pochi hanno potuto vedere in Italia e che rimarrà orfana di Lukaku per le prossime settimane.

Insomma, un vero e proprio colpo allo scadere, con Cristiano Ronaldo pronto a discutere la rescissione con il Manchester United qualora i tempi per il trasferimento si accorciassero senza che le società riescano a trovare un accordo.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Per l’Inter, in una situazione finanziaria così precaria, sarebbe l’all-in su una stagione che costringerebbe i nerazzurri non solo a primeggiare in Serie A, ma anche e soprattutto ad arrivare quantomeno tra i quarti di finale e le semifinali di Champions: converrebbe ai nerazzurri?