Max Verstappen ha giocato 14 ore a FIFA prima di una gara: tante curiosità sul campione F1

Max Verstappen, giovane campione in carica della F1 ed abile pilota Red Bull, è un ragazzo riservato ma curioso, perciò conosciamolo meglio!

Di Max Verstappen sappiamo che è un fenomeno sdraiato dentro l’abitacolo della sua RB18, che è campione in carica della Formula Uno avendo trionfato l’anno scorso (successo che bisserà quest’anno), sappiamo che è già un mostro delle quattro ruote pur essendo ancora molto giovane e poco altro, questo perché è un ragazzo molto riservato ma altrettanto curioso: andiamo dunque a conoscerlo meglio sviscerando diverse curiosità su di lui.

Verstappen
LaPresse

Di Max Verstappen si sa sempre molto poco, questo perché l’asso di Red Bull si concede sempre molto poco ai microfoni dei giornalisti ma non per cattiveria, bensì perché molto timido e riservato. Andiamo dunque a scoprire qualcosa di più dell’Olandese Volante, sviscerando curiosità circa la sua vita e numeri della sua carriera automobilistica.

Innanzitutto Max Verstappen, classe ’97, è un pilota nato in Belgio ma olandese di nazionalità ed è talmente amato in patria da aver un tifo tutto suo formato da un innumerevole numero di sostenitori denominato Marea Orange, gruppo che però purtroppo è spesso passato sui giornali per malefatte e comportamenti non adeguati.

Forse la più divertente curiosità su Max Verstappen l’ha rivelata Christian Horner, il Team Principal di Red Bull, che ha ammesso che il ragazzo è un amante dei videogame e si diletta spessissimo a giocare con la Playstation, ma non ai simulatori di corse come fanno i suoi colleghi piloti bensì gioca per ore ed ore a FIFA: Horner ha ammesso che prima del GP di Austin il buon Verstappen si è fatto una sessione di FIFA Ultimate Team di ben quattordici ore consecutive!

Dopo anni e anni di amicizia è uscito allo scoperto rivelando al mondo che la sua amica da sempre Kelly Piquet, figlia del campione Nelson, è diventata ora la sua fidanzata pur passandosi nove anni di differenza in favore di lei (classe ’88).

Max Verstappen è un grande appassionato di calcio e di MotoGP, adora guardare film comici e commedie divertenti mentre teme più di ogni altra cosa squali e ragni.

Max Verstappen: le curiosità legate alle corse di F1

Verstappen ha un idolo da sempre nelle corse delle monoposto ed è suo padre Jos, anch’esso pilota all’epoca asso di Benetton e Minardi, mentre sua madre è stata pilota di kart in passato.

Da piccolino Max fu vicinissimo alla Ferrari dopo che il cavallino Rampante organizzò un mini torneo di sette gare per future leve e Verstappen trionfò in tre di esse, salvo poi cedere alle lusinghe di Red Bull.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il suo soprannome è Olandese Volante o Mad Max, inoltre è il più giovane esordiente in una monoposto della Formula Uno (neanche maggiorenne) ed il più giovane ad aver vinto una gara.