Sergio Perez, il Checo Mietitore: ecco tutte le sue “vittime” illustri

Perez prosegue la scalata della classifica: il Checo Mietitore continua a mietere vittime illustri scalzando colleghi a colpi di sorpassi.

Continua a macinare punti e risultati il bravo scudiero di Max Verstappen, il messicano Sergio Perez, araldo di Christian Horner e fidato guerriero della Red Bull, che a colpi di sorpassi e sportellate sta mietendo numerose vittime illustri in pista scalzando i colleghi rivali e prendendosi lui la scena. È nato il mito del Checo Mietitore e con un po’ di fortuna in più ed ordini di scuderia paritari avrebbe detto la sua per la testa della classifica.

Perez
LaPresse

Un po’ Tom Cruise, un po’ Tenebra del cartone Billy e Mandy (per chi lo ricorda): quell’espressione concentrata che ha sempre sul volto, quegli occhi seri e quel cuore buono che dimostra in ogni occasione fanno di Sergio Perez un personaggio unico nel suo genere.

Un abile pilota indubbiamente, abilissimo anzi, e lo sta nuovamente dimostrando portando a casa ottimi risultati anche in questa stagione: dopo due anni fermo al quarto posto finale nella Classifica Piloti il bravo Perez, per tutti Checo, sta guidando alla grande ed al momento si è preso la seconda posizione del Mondiale con cento novantuno punti scalzando numerosi colleghi quotatissimi.

Questo suo battere numerosi rivali in pista e superarli in classifica gli è valso il soprannome di Checo Mietitore e non poteva che essere quanto mai azzeccato vista la pletora di avversari scartati e battuti in questa stagione: in classifica al momento mette dietro tutti tranne Verstappen, in pista si è guadagnato sette podi di cui uno è valso la vittoria del Gran Premio a Monaco.

Sergio Perez quest’anno ha messo in pista una guida aggressiva e determinata, scalzando in più occasioni illustri colleghi di talento come Charles LeClerc, Lewis Hamilton e Fernando Alonso, solo Carlos Sainz e George Russell hanno spesso battagliato ad armi pari col Checo Mietitore che nel frattempo si è preso la seconda piazza della Classifica Piloti e, numeri alla mano, se gli ordini di scuderia fossero stati più paritari e generosi nei suoi confronti ora magari il pilota messicano di Red Bull avrebbe vinto due o tre gare in più, agguantando Verstappen in cima alla vetta.

Sergio Perez insostituibile? Il futuro di Checo in Red Bull

Sì, al momento Checo Perez è insostituibile e Christian Horner, il Team Principal di Red Bull, lo sa bene e pertanto lo ha già confermato come titolare della monoposto anche per la stagione 2023.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Sergio Perez, il formidabile Checo Mietitore, affiancherà ancora Max Verstappen come fidato scudiero e battaglierà affinché l’Olandese Volante possa vincere in serenità… ma per quanto ancora Perez può sopportare di farsi il mazzo per far vincere il suo compagno di squadra? Non è detto che Checo prima o poi possa accettare le lusinghe di un altro team per provare a vincerlo lui un Mondiale, ma è presto per questo.