Game over per Zhou e Latifi: Sauber e Williams hanno pronti i sostituti

Sauber e Williams dicono stop: game over per i deludenti Zhou Guanyu e Nicholas Latifi che verranno silurati, ecco chi prenderà i loro posti.

Tre anni di risultati tragicomici per Nicholas Latifi ed un anno senza squillo alcuno per Zhou Guanyu hanno convinto i loro Team Principal, rispettivamente di Williams e Alfa Romeo, a silurare i due deludentissimi piloti. Sia la scuderia britannica che la figlia del team Sauber hanno già pronti diversi sostituti presi da una short list e a breve potrebbero annunciare i loro nuovi assi che guideranno le monoposto nel 2023: ecco i nomi dei potenziali sostituti.

Zhou Latifi
LaPresse

La Formula Uno non è uno sport semplice, questo perché basta un non nulla per fallire ed una minuscola disattenzione può costarti carissima in termini di punteggi (e purtroppo di vita), così come una serie di risultati deludenti possono costarti il posto visto che questo andando a mille all’ora non è uno sport ed un circus che può aspettarti troppo.

Ne sanno qualcosa Zhou Guanyu e Nicholas Latifi, rispettivamente seconda e prima guida di Alfa Romeo e Williams, entrambi arrivati nel circus con le spalle coperte da milioni di dollari di chi c’è dietro e ben presto accompagnati all’uscita verosimilmente a fine stagione dopo annate tragicomiche.

Zhou Guanyu è un esordiente nella classe regina delle corse di monoposto ma questo non giustifica le sole due gare portate a punteggio quest’anno con un’ottima monoposto com’è quella della Sauber, tanto che il suo compagno Bottas fa decisamente meglio di lui, per altro due gare a punti che sono un decimo ed un ottavo posto in mezzo ad una miriade di ritiri e posizionamenti terribili.

Non va meglio a Nicholas Latifi, anzi forse va peggio: da tre anni pilota titolare in Williams dove ha raccolto sette punti in tre stagioni, figli delle due gare concluse a punti un anno fa quando siglò in fila un settimo ed un nono posto.

Troppo poco per farsi confermare a questi livelli, perciò sia Zhou Guanyu che Nicholas Latifi verranno scaricati a fine stagione e sia Sauber che Williams hanno in canna diversi nomi pronti da ufficializzare come potenziali sostituti.

Game over Latifi e Zhou: ecco i nomi dei potenziali sostituti

in Sauber hanno le idee chiare: qualora dovesse esser silurato Zhou Guanyu, e state pur certi che lo sarà, la Alfa Romeo compagna di Valtteri Bottas verrà affidata ad uno tra Mick Schumacher, Theo Pourchaire e Oscar Piastri.

Il primo è attenzionato da Haas, BWT Alpine e McLaren, il terzo anche è in bilico tra Renault e McLaren e questo spianerebbe la strada al talentino di Formula Due, il francese Pourchaire che al momento sembra il favorito.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Discorso diverso per Latifi: la Williams ha già deciso e a fine anno sarà addio, ma rispetto ad Alfa Romeo la scuderia britannica oggi ha meno appeal e meno chance di convincere piloti di primo livello come Schumacher Jr ad esempio, perciò ad affiancare Albon verosimilmente toccherà ad uno tra Nick De Vries e Logan Sargeant, il primo pilota Mercedes di numerose competizioni e terzo pilota in F1 mentre il secondo è già terzo pilota Williams nonché giovane talento della F2.