Auto elettrica: 100 km con 3 euro? Con questo trucco è possibile

I risparmi derivanti dall’utilizzo dell’auto elettrica non sono certamente una novità. Tuttavia, a fare la differenza è il percorso in km.

Coloro che arrivano ogni anno a macinare chilometri su chilometri con il proprio mezzo, scegliendo l’auto elettrica potranno risparmiare probabilmente migliaia di euro. In un altro articolo, si è già potuta vedere una differenza che si potrebbe definire sostanziale per quanto concerne il risparmio ottenuto. Rapportato ai chilometri percorsi, inoltre, questo dato acquisisce ancora più potere.

Auto Elettrica
Adobe

Si parla infatti di una spesa praticamente nulla, che può addirittura arrivare ad essere effettuata con meno di 5 euro a disposizione. Il prezzo di qualche caffé al bar, in sostanza. Considerando gli aumenti di questi tempi, probabilmente l’opzione elettrica è anche più conveniente.

Sottile ironia a parte, un parallelismo del genere è senza alcun dubbio utile per far percepire in maniera più efficace i grandi vantaggi del settore elettrico. A partire, appunto, dal risparmio monetario che si può riscontrare.

Questo, è un discorso che va comunque contestualizzato come merita. In che modo? Con un esempio pratico, naturalmente. In questo caso, l’esempio che si può fare riguarda essenzialmente il rapporto con un’auto a benzina o gasolio.

Il consumo medio in termini economici per percorrere 100 chilometri, è di circa 10 euro. Considerando quanto una persona viaggia, potrebbe essere una cifra bassa o una cifra mostruosamente alta. Ebbene, in questo caso il confronto con l’auto elettrica fa sì che la prima categoria citata ne esca con le ossa rotte.

Un risparmio a dir poco vantaggioso, che fa sì che l’opzione migliore sia proprio quella elencata nel focus in questione.

Auto elettrica: quanto si spende per fare 100 chilometri?

La spesa media di un’auto elettrica per percorrere 100 chilometri, è di poco più di 3 euro. Una somma sicuramente minima, che permette al conducente di risparmiare anche migliaia di euro all’anno a seconda del periodo.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

L’unica piccola pecca che si potrebbe considerare, benché non necessariamente sia tale, è il tempo di ricarica. Si parla infatti di circa 20 ore, per i modelli più datati. Quelli più recenti, hanno dei tempi di ricarica lievemente minori.