Aston Martin, colpo grosso a sorpresa: firmato il giovane pilota campione del mondo

La scuderia Aston Martin batte un grande colpo a sorpresa: ufficializzata la firma del giovane pilota campione del mondo in F2 per il 2023.

Aston Martin prova a dare una sterzata alla sua deludente stagione e grazie al mercato piloti si rifà il look in vista del campionato 2023: con il ritiro a fine anno di Sebastian Vettel è stato già ufficializzato l’ingresso in scuderia di Fernando Alonso come quota esperta nel sostituirlo, sono in corso riflessioni sull’altro pilota Lance Stroll e nel mentre si tutelano andando a firmare il giovane campione del mondo della F2.

Aston Martin
LaPresse

Aston Martin sono solo quattro anni che corre in Formula Uno, per altro le prime due stagioni col nominativo Racing Point, ma a parte la stagione 2020 conclusa con 195 punti in Classifica Costruttori che gli valsero il quarto posto generale le altre tre sono state piuttosto mediocri, con quella di quest’anno pressoché disastrosa.

Eppure chi è nell’ambiente giura che in Aston Martin sanno quello che stanno facendo, raccontano di un Lawrence Stroll determinato a far crescere la scuderia fino a renderla competitiva al pari di McLaren ed Alpine, col Team Principal Mike Krack e Fernando Alonso in pista pronti a fare faville. E Stroll Jr? Di lui parleremo dopo.

Lo stesso Alonso si è detto entusiasta della macchina e del progetto, staremo dunque a vedere, ma la notizia del giorno è un’altra: in una specie di silenzio assordante il pilota brasiliano Felipe Drugovich ha vinto il titolo Mondiale Formula Due dominando e pare che non tutti se ne siano accorti, ed è qui che Stroll Sr si inserisce e buggera tutti andando a far firmare al giovane campione del mondo classe ’00 un contratto per il 2023 come pilota di riserva.

Un gran bel colpo, non c’è che dire, una firma che non solo ti assicura un giovane rampante per il futuro ma che ti dà l’occasione di ragionare suoi tuoi piloti attuali e sostituirli in qualsiasi momento con Drugovich, tanto ormai è tra le tue fila. Felipe Drugovich sarà il primo pilota del AMF1 Driver Development Programme.

Aston Martin, lineup del 2023: Drugovich insidia Stroll Jr?

E se la firma di Felipe Drugovich con Aston Martin non servisse solo a mettere in squadra un giovane forte per il futuro?

In molti tra analisti e tifosi della scuderia verde scuro sono convinti che la firma del giovane campione del mondo F2 serva a mettere un po’ di pressione addosso a Stroll Jr così da suscitare in lui una reazione forte che tiri fuori il meglio da lui e gli permetta di migliorare i suoi risultati in questo finale di stagione.

Lance Stroll è stato spesso deludente ma Krack continua a sostenere che sia un pilota molto abile e sottovalutato, ciononostante si rincorrono le voci su valutazioni interne sul ragazzo: papà Lawrence starebbe ragionando su un suo possibile licenziamento e allora Drugovich stesso potrebbe prendere il suo posto.

Lance Stroll ha ottenuto cinque decimi posti ed un ritiro su sedici Gran Premi corsi nel 2022, una miseria.

Impostazioni privacy