Mooney VR46, ufficializzati i piloti per il 2023: ecco chi correrà per il team di Valentino Rossi

Il team di cui Valentino Rossi è proprietario, il Mooney VR46, ufficializza i due piloti che correranno nel 2023 in sella alle loro Ducati.

La Moto GP non vuole proprio saperne di prendersi un momento di pausa e ogni giorno è un rullo compressore di bombe di mercato e breaking news dell’ultim’ora. La copertina questa volta spetta al Mooney VR46 Team che finalmente fa luce su chi salirà in sella alle loro Ducati Desmosedici per il 2023 ed i tifosi hanno decisamente apprezzato le scelte fatte dal proprietario Valentino Rossi.

Mooney VR46
LaPresse

Valentino Rossi c’è, è sempre presente in Moto GP, anche quando scende dalla moto e dice basta con le corse. Ma come fai a togliere le corse da uno come Rossi? Non puoi, perciò dopo pochi mesi dal suo ritiro The Doctor ha messo su un team che in Moto GP corre con motociclette fornite da Ducati, le stupende Desmosedici, e seppur con un solo anno e mezzo di vita già promette bene per il futuro.

Valentino Rossi ha scelto l’italica via in tutto e per tutto: la sede del team Mooney VR46 è a Tavullia, il suo paese natale nonché luogo di pellegrinaggio per il fan di The Doctor, ed anche i due assi in sella alle Desmosedici sono italianissimi ed anche piuttosto giovani.

Sì perché dopo lunghe consultazioni coi suoi dirigenti Valentino Rossi ha deciso: nel 2023 la lineup del team rimarrà immutata, perciò toccherà ancora a Marco Bezzecchi e Luca Marini giocarsi le loro carte nel Motomondiale della prossima stagione.

Entrambi i ragazzi hanno commentato la nota ufficiale del team dicendosi fieri ed emozionati, nonché grati al team per aver puntato nuovamente su di loro, inoltre si è specificato che ci vuole pazienza per ottenere grossi risultati essendo loro una squadra rookie all’esordio, ma che comunque già in questa stagione le cose sono andate bene al primo anno di lavoro tutti assieme.

Mooney VR46, subito bene: che risultati hanno portato Marini e Bezzecchi?

Buoni, per essere una stagione d’esordio senza dubbio hanno portato buoni risultati i due piloti. La Moto GP è la classe regina delle corse su due ruote e pertanto non è semplice battersi con piloti pluricampioni e team esperti da quarant’anni su piazza, eppure il Mooney VR46 ha dato filo da torcere e si è anche portato a casa qualche soddisfazione.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Le loro Desmosedici hanno fin qui raccolto 150 punti totali, divisi in 82 per Marini e 68 per Bezzecchi, rispettivamente dodicesimo e quattordicesimo nella Classifica Piloti. Se a questi buoni risultati per essere un team all’esordio assoluto nelle corse ci aggiungiamo che ad Assen il bravo Bezzecchi ha siglato un podio (secondo!) e che tra lui e Marini quest’anno si sono ottenuti due quinti e due quarti posti allora ecco che i tifosi del team possono stare sereni per il futuro.