Formula 1, svolta storica: dal 2023 cambiano tante regole, tutte le novità

La Formula Uno esce allo scoperto e svela tutti i cambiamenti per il 2023: è svolta storica, cambiano molte regole e anche il calendario.

Il sentiment popolare non volge al buono al momento, gli appassionati della prima ora delle corse di monoposto non stanno prendendo bene le svolte storiche volute dalla Formula Uno: tutto sta cambiando, tra il 2023 ed il 2030 moltissime regole, tantissime tappe del calendario e le stese monoposto finiranno per cambiare radicalmente generando una frattura tra vecchio e nuovo. Come verrà presa? Al momento non bene ed i tifosi si stano facendo sentire.

Formula 1
LaPresse

La Formula Uno sposa il progresso, la modernità e i bisogni dello spettacolo, cosa che va decisamente in conflitto con tutti quei fan storici appassionati di corse di monoposto che pretendono che il loro conservatorismo rimanga intatto. Giusto o sbagliato? Ce lo dirà il tempo, come tutte le novità hanno bisogno di farsi conoscere prima di valutarle.

La tecnologia Halo non piaceva a molti ma poi si è scoperta essere fondamentale per le vite dei piloti, salvandone bizzeffe, pur rimanendo piuttosto antiestetica come soluzione. Formula Uno si sta adeguando ai tempi che viviamo e non a tutti la cosa piacerà, ma tant’è.

Innanzitutto dal 2023 cambierà il calendario: la stagione più lunga mai vista sarà composta da 24 Gran Premi, aumentando di due unità rispetto a quello attuale, inoltre a calendario ci saranno tanti circuiti ritenuti inadatti alle corse di velocità come Miami, Doha, Jeddah, Las Vegas e Abu Dhabi, mentre rimangono fuori circuiti storici come Magny-Cours, Nurburgring e Hockenheim.

E per quanto riguarda le monoposto? Il fondo dal marciapiede verrà alzato e dovrà essere a 15 mm ora, inoltre dovrà essere più rigido e non potrà mai flettere oltre i 5 mm (contro gli 8 mm attuali), 796 kg sarà il peso minimo tollerato per le auto mentre le Power Unit vedranno il peso tollerabile crescere fino a 151 kg, sarà inoltre obbligatorio rinforzare i supporti che legano il cambio ai 6 cilindri per evitare lo spezzamento delle monoposto, il carburante dovrà essere più freddo di 10 gradi rispetto alla temperatura ambiente e verrà montato un accelerometro che monitori il porpoising.

Formula Uno, svolta green: gli obiettivi tra il 2023 ed il 2030

La Formula Uno si sta adeguando ai tempi che viviamo perciò dal 2023 in poi setterà degli obiettivi più green per il 2026 e per il 2030.

Dal 2026 verranno semplificati i motori per attrarre nuovi investitori e nuovi protagonisti che aumentino potenzialmente le scuderie in gara o si associno ad esse, si passerà ai carburanti sostenibili e scomparirà del tutto la complicata MGU-H, con la parte elettrica che conterà dunque solo sulla MGU-K che si prenderà addirittura il 50% della vettura.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il 1,6 litri V6 turbo verrà alimentato al 100% da carburante sostenibile e dal 2030 si passerà al carbon neutral, col 100% del propulsore mosso da energia sostenibile. Per carità, i rumori forti e le auto potenti ci mancheranno ma abbiamo un pianeta da salvare ed abitare, perciò…