Nyck De Vries, esordio clamoroso: una sola gara in F1 ed è già nella storia

Strepitoso Nyck De Vries: a Monza esordisce con la Williams senza preavviso e con una super gara va a punti, entrando subito nella storia.

Ha del clamoroso quanto fatto da Nyck De Vries al Gran Premio corso a Monza settimana scorsa: la sua superba prestazione lo ha fatto subito entrare nella storia avendo centrato dei punti all’esordio che gli hanno permesso di iscriversi, in buona compagnia, in una speciale lista con tanti bravi piloti della storia della Formula Uno. Ora tutti lo vogliono ma una scuderia sembrerebbe in vantaggio sulle altre…

Nyck De Vries
LaPresse

Predestinato: chi è destinato a un fine particolare, importante. Nyck De Vries può tranquillamente essere chiamato predestinato, visto che è sempre stato un talento enorme sulle quattro ruote sin da bambino, perciò ce lo aveva scritto a fuoco dentro che ce l’avrebbe fatta.

Già campione del mondo in carica di Formula E con Mercedes, oltre che di Formula Due con la ART Grand Prix, l’asso olandese è approdato in Formula Uno solo a 27 anni ma ora sembra poterci rimanere a vita. Ha stupito tutti una settimana fa a Monza quando senza preavviso è sceso in pista con la Williams, che all’ultimo ha perso Albon per appendicite, e senza aver mai guidato una monoposto F1 in competizione ha portato la sua FW44 prima in Q2 e poi in zona punti in gara classificandosi nono.

Una sola gara in Formula Uno, neanche preparata ma improvvisata, e De Vries è già nella storia e sulla bocca di tutti: 2 punti ottenuti all’esordio assoluto, la metà di quanto fatto in stagione da Albon in quindici Gran Premi, 2 punti in più di quanto fatto dal tremendo Latifi fin qui.

Grazie ai punti conquistati all’esordio Nyck De Vries è entrato nella speciale lista dei piloti capaci di andare punti alla prima gara della loro vita: guida la classifica Kevin Magnussen con lo strepitoso esordio che lo portò nel 2014 al secondo posto in Australia, ricordiamo poi il quinto posto siglato da Felipe Nasr nel 2015, il settimo posto di Sebastien Buemi anch’esso nel 2009, i noni posti di De Vries, Tsunoda, Sainz e Kvyat ed infine i decimi piazzamenti di Zhou, Vandoorne e Di Resta.

Nyck De Vries, tutti lo vogliono: chi è più vicino a firmare l’asso olandese?

Con l’esordio stellare siglato a Monza il buon De Vries si è fatto subito un nome all’interno del circus ed immediatamente diverse scuderie ci si sono fiondate per tesserarlo con la loro squadra.

In molte si sono informate: Mercedes e BWT Alpine che lo avrebbero voluto come terzo pilota, Alfa Romeo che lo stava sondando come titolare qualora avesse rescisso con Zhou Guanyu (probabile accada), Williams e AlphaTauri per dargli un posto da titolare firmandolo immediatamente.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

A spuntarla è stata la squadra italiana con sede a Faenza, il team satellite di Red Bull, così in attesa che Pierre Gasly vada all’Alpine in AlphaTauri si sono già tutelati portando in squadra Nyck De Vries!