Karim Benzema, strana clausola: è costretto a rinnovare il suo contratto

Karim Benzema per via di una strana clausola presente sul contratto potrà esser costretto a rinnovare con il Real Madrid, volente o nolente.

Karim Benzema quest’anno compirà trentacinque anni e dopo averne spesi quattordici nel Real Madrid a fine stagione vedrà scadere il suo contratto con le Merengues. Ma proprio quando i tifosi del club madridista iniziavano a preoccuparsi temendo di perdere il fenomenale bomber francese a fine anno ecco che viene fuori una stramba clausola presente nel suo contratto che legherebbe per un’altra stagione Benzema al Real Madrid, volente o nolente.

Karim Benzema
LaPresse

Nel calcio siamo abituati a sentirne di ogni, questo perché essendo lo sport più giocato e più seguito al mondo inevitabilmente è chiacchierato quotidianamente ed altrettanto inevitabilmente i calciatori sono diventati più star che atleti: capigliature assurde, giocate da sogno, cifre record, ingaggi stratosferici, trattative fantasmagoriche e quant’altro.

Tra le tante assurdità e stranezze che si sentono dal mondo del calcio ci sono anche quelle legate alle trattative: ogni estate sentiamo tira e molla tra club e società, rinnovi faraonici, firme che non arrivano mai, ipoteche vere e proprie pur di tesserare giocatori… e negli ultimi tempi stanno spuntando fuori sempre più clausole stranissime nei contratti dei calciatori.

A proposito di ciò, a fine stagione Karim Benzema dopo quattordici anni vedrà scadere il suo contratto con il Real Madrid ed i tifosi giustamente hanno iniziato a preoccuparsi: Karim The Dream rimane tra i tre attaccanti più forti del pianeta anche a quasi trentacinque anni e pertanto i supporters delle Merengues proprio non vorrebbero perderlo, ma ci sta che club così importanti pensino in grande ringiovanendosi, talvolta sacrificando giocatori enormi del calibro di Benzema.

Non è un mistero che il Manchester United ed il Paris Saint Germain sarebbero pronte ad offrire due ultimi contratti ghiottissimi a Karim Benzema, e non è un mistero che dopo quattordici anni di Liga il formidabile bomber francese sarebbe disponibile a cambiare aria… ma sorpresa delle sorprese il centravanti potrebbe esser costretto a rimanere a Madrid, volente o nolente.

Karim Benzema ancora a Madrid? Clausola vicina all’attivazione

Che ci crediate o no, e per quanto strano possa suonare, con tutta probabilità Karim Benzema sarà costretto a rimanere a Madrid, che lo desideri o meno, e non che sia proprio una brutta notizia esser costretti a giocare nel Real Madrid.

A costringere Benzema a Madrid sarà, con moltissime probabilità, una clausola presente sul suo attuale contratto in essere con il club di Florentino Perez: in caso di vittoria del Pallone d’Oro il bomber francese vedrà rinnovato il proprio contratto con il Real Madrid automaticamente per una stagione (con nuova scadenza nel giugno 2024).

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

A metà ottobre verrà consegnato l’ambito premio, per la precisione la cerimonia di premiazione del Pallone d’Oro 2022 si terrà il 17 ottobre 2022 al Théâtre du Châtelet di Parigi e con tutta probabilità lo alzerà proprio Karim Benzema che nel 2022 ha segnato 44 gol in 46 match vincendo anche la Liga spagnola, la UEFA Champions League, la Supercoppa UEFA e la Supercoppa di Spagna.