Williams, manca un pilota: chi è il favorito per il 2023?

La ricerca di un pilota per il 2023 non ha ancora dato i suoi frutti e la Williams è a tutt’oggi con un sedile scoperto: chi sono i favoriti?

Mancano solo due tasselli e poi la griglia delle scuderie per il 2023 sarà finalmente completa: il mercato piloti volge al termine e le line up sono quasi ultimate, le uniche posizioni scoperte restano quelle di Haas e Williams. Se per la Ferrari Bianca manca poco per l’ufficializzazione del nuovo pilota, nella scuderia di Grove si è in alto mare con più piloti in lizza.

Williams
LaPresse

Il mercato piloti sta sistemando le sue ultime pedine in Formula Uno e la configurazione della griglia per il 2023 va pian pianino formandosi: tutti i tasselli sono al loro posto, mancano solo due sedili all’appello e sono quelli di Haas e Williams lasciati liberi da Mick Schumacher e Nicholas Latifi.

La Ferrari Bianca ha pressoché ristretto il campo a due piloti che si stanno contendendo il posto per il 2023, pertanto l’ufficialità è attesa a breve, mentre a Grove le idee sono ancora un po’ confuse ed in alto mare dato che ci sono diversi piloti in lizza per sedersi nella monoposto di Williams.

Sembra che al momento i nomi buoni per Williams siano quattro: il giovane Logan Sargeant pilota rampante della loro Accademy, il buon Mick Schumacher uscente da Haas, Antonio Giovinazzi terzo pilota e tester in Ferrari e Niko Hulkenberg terzi pilota in Aston Martin.

Molto dipenderà anche dalla scelta di Haas perché anch’essa ha Schumacher Jr e Giovinazzi in lizza, pertanto chi di loro verrà scartato potrebbe diventare immediatamente il primo indiziato per Williams.

Ad oggi il favorito rimane Logan Sargeant: soprannominato “Il Cacciatore“, il giovane pilota statunitense membro della Williams Driver Accademy sta ultimando le pratiche per ottenere la Super Licenza, documentazione che permette ai giovani piloti esordienti di avere l’ok a correre in Formula Uno, e solo il non conseguimento di tale documento potrebbe far virare la scuderia di Grove su altri lidi.

Attenzione ad Antonio Giovinazzi, perché qualora Logan Sargeant dovesse mancare l’approdo in Williams allora diventerebbe lui il primo dei candidati per sbarcare a Grove.

Williams, Logan Sargeant favorito: ma perché proprio lui?

Come è possibile che un giovane come Logan Sargeant, sprovvisto di Super Licenza e neanche vincente in Formula Due, possa essere considerato maggiormente rispetto a piloti di Formula Uno come Schumacher Jr o Antonio Giovinazzi?

Innanzitutto perché la Williams se l’è cresciuto in casa il ragazzo, crede ciecamente in lui e lo ritiene un futuro campioncino, inoltre Logan Sargeant porta soldi in quanto statunitense: il pilota della Carlin Motorsport impegnato in Formula Due è nato nel 2000 a Fort Lauderdale, Florida, e con le tre tappe americane in arrivo a calendario nel 2023 capite bene che diventa uno sponsor irrinunciabile.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Nel 2023 la F1 correrà a Las Vegas, a Miami e in Texas, dove per altro si correrà la prossima gara tra due settimane, pertanto avere in squadra un pilota statunitense diventa anche un modo per generare guadagni ed esportare il prodotto in un mercato enorme come è quello americano che si sta affacciando solo ora al campionato di Formula Uno.