LeClerc, avete mai visto suo fratello? Può rubargli il posto in Ferrari

Charles LeClerc ha sangue Ferrari che scorre in famiglia… e la cosa potrebbe costargli il posto di lavoro! Suo fratello è fortissimo!

L’espressione buon sangue non mente non ha mai assunto tanto valore come in questo caso: il ferrarista Charles LeClerc, giovane campione ed alfiere di Maranello, è tanto talentuoso quanto lo è suo fratello minore… avete capito bene, stiamo parlando di Arthur LeClerc, astro nascente che a sua volta fa parte dell’universo Ferrari e che proprio al fratello maggiore potrebbe rubare il posto a bordo della monoposto rossa.

Charles LeClerc
LaPresse

Nello sport esistono la dinastie e gli alberi genealogici pregni di talento, questo è indubbio, e gli esempi che si possono fare sono veramente molteplici: dalla dinastia dei Manning nella NFL del football americano ai vari Simeone, Sottil, Chiesa e Schmeichel del calcio, dai Thompson e i Curry nella NBA del basket agli Hart, Orton e Guerrero della WWE del wrestling, dai Rossi e Haslam della MotoGP e SBK fino alla pletora di figli, nonni, zii e cugini d’arte della F1.

Forse nessuno sport come quello delle corse di monoposto a quattro ruote scoperte ha visto tanti cognomi uguali scendere in pista, con molte famiglie che si sono radicate in F1 e portano lì i loro talenti da ormai mezzo secolo: dai Verstappen agli Schumacher, dai Rosberg agli Alesi, dai Fittipaldi ai Senna, passando per Lauda, Magnussen, Andretti, Brabham, Hill, Villeneuve e Sainz… ed ora anche LeClerc.

Ebbene sì, il cognome del monegasco inizia a girare frequentemente nel circus della F1 e non solo per le gesta in pista dell’asso numero 16 di Ferrari. Si comincia a parlare di suo fratello Arthur, e che ci crediate o no anch’esso è un pilota ed è bravissimo!

Chi è Arthur LeClerc: età, futuro, lavoro, titoli

Si comincia a parlare di Arthur LeClerc, suo fratello minore, pilota classe ’00 della Prema Racing in Formula 3 e giovane astro nascente attenzionato da tutti quanti per le sue qualità ed il suo potenziale enorme.

Ben figurante nella F3 e campione della F3 Asiatica, il più giovane dei LeClerc è membro della Ferrari Driver Accademy e su di lui il team di Maranello ripone numerose speranze per il futuro… e per un pilota che viene, uno deve andare. Che Charles LeClerc possa esser messo in pericolo proprio da suo fratello?

Con tutta probabilità un posto in Ferrari il più giovane dei fratelli LeClerc lo avrà quasi sicuramente, non solo perché talentuoso e perché la scuderia crede molto in lui ma anche perché quando salirà in F1 verosimilmente Carlos Sainz potrebbe aver completato il suo percorso con la rossa di Maranello.

Ma quando salirà in F1 il qui presente Arthur LeClerc? Ipotizziamo un anno di apprendistato in F2 per poi farsi le ossa un anno in F1 magari con Haas o con Alfa Romeo… significherebbe esser pronto nel 2024, curiosamente l’anno in cui scadranno i contratti sia di Sainz che di LeClerc.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Charles vuole vincere, c’è poco da fare, e qualora la Ferrari non glene desse la chance allora potrebbe anche migrare altrove lasciando così scoperta una posizione che verrebbe raccolta proprio da suo fratello. Ad oggi comunque è pura speculazione ed è indubbiamente più probabile che i fratelli LeClerc si ritrovino a correre insieme per il team di Maranello piuttosto che come rivali in due scuderie diverse, in tal caso a farne le spese sarà Carlos Sainz.